Antonello Venditti e il suo strano video – Forever

Anche Antonello Venditti dopo aver pronunciato delle parole poco simpatiche contro Paolo Pasolini e Rino Gaetano, partecipò a questo video della canzone Forever,  quinta traccia dell’album Unica, nel 2011.

Anche se sono passati solo sei anni, questi video insieme ad altri,  fanno da cornice ad una situazione incredibilmente attuale. I legami tra la musica, la politica e gli omicidi sono chiari se interpretati nella giusta maniera. 

Il video fu un chiaro segnale rivolto proprio contro Paolo Pasolini post-mortem e il cantante romano prese una direzione a dir poco sconcertante. Le domande che sorgono sono le seguenti:

 

  • Cosa voleva dirci Antonello Venditti con questo video?

  • Perchè risulta attuale?

  • Perchè è contenuta questa simbologia?

  • C’e un collegamento tra Paolo Pasolini a Rino Gaetano?

 

 

 

 

 

Nel nostro blog abbiamo donato molte “chiavi” per le interpretazioni dei  finti video e delle parole e lo continueremo a fare per rendere libere mentalmente, sottilmente, energeticamente la nostra coscienza da queste devianti immagini. Li definiamo finti semplicemente per il fatto che la persona che si approccia a questi video lo fa in maniera disincantata e pensa di guardare dei frame legati esclusivamente alle canzoni. Putroppo non è così e smantellare queste finzioni ci fanno elaborare correttamente  l’intento originale di chi ha costruito queste sequenze.

Dopo una visione attenta esamineremo prossimamente il suo significato profondo e risponderemo a queste domande.

 

Continua

 

David

 

 

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...