Ringo Starr “il paranoico”: Paul Mc Cartney è morto da tanto tempo?

Continuano le dichiarazioni di Ringo Starr ai giornali

Risultati immagini per ringo starr

Il batterista è considerato come un vecchio che comincia a dire cose senza senso da parte di alcuni fan solo per farsi pubblicità. Secondo altri invece sta svelando pian piano la faccenda denominata PID ( Paul is Dead). La domanda è la seguente:

Perchè farneticare su quest’argomento a distanza di così tanti anni?

La sua dichiarazione originale:

“When Paul died, we all panicked! We didn’t know what to do, and Brian Epstein, our manager, suggested that we hire Billy Shears as a temporary solution. It was supposed to last only a week or two, but time went by and nobody seemed to notice, so we kept playing along. Billy turned out to be a pretty good musician and he was able to perform almost better than Paul. The only problem was that he couldn’t get along with John, at all.”

La traduzione:

“Quando Paul è morto, tutti siamo entrati nel panico! Non sapevamo cosa fare, e Brian Epstein, il nostro manager, suggerì di assumere Billy Shears come soluzione temporanea. Sarebbe dovuto durare solo una settimana o due, ma il tempo è passato e nessuno sembrava notare la differenza, quindi continuavamo a suonare. Billy si è rivelato un musicista abbastanza buono ed è stato in grado di suonare quasi meglio di Paul. L’unico problema era che non poteva andare d’accordo con John.”

La storia di Paul Mc Cartney è sempre complessa e non di facile approccio. Ringo sta mentendo o ci sta dicendo la verità?

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Fonte 1


Fonte 2

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...