Il caso Kesha: non è ancora libera dal suo aguzzino, il Dr.Luke?

Kesha, esempio di una ragazza abusata dal suo produttore, il Dr. Luke, nonostante una causa in tribunale, si presta ad un video pieno di simbologia Monarch.

 

Kesha è ancora bloccata in quel tanto odiato contratto che la costringe a lavorare per il Dr. Luke e non esiste giustizia per questa ragazza che ha pianto lacrime amare come visibile qui:

Kesha la sentenza del 19 febbraio

 

Ecco il video di “Praying”dove Kesha è circondata letteralmente da simboli e segnali riconducibili all’occultismo, la prigionia, gli abusi Mk Ultra e il programma Monarch. Il senso del video è quantomai chiaro: il Dr. Luke invece di mostrare compassione costringe la sua Beta Kitten a mostrare le sevizie del programma di controllo mentale tanto caro ai produttori musicali e di Hollywood.

 

 

Il testo di Praying

 

Come simbolo di sconfitta, Kesha prega sul simbolo del NWO e degli Illuminati

PRAYING

La canzone è stata scritta da Kesha insieme a Andrew Joslyn, Ben Abraham e Ryan Lewis (noto per il suo lavoro con il rapper Macklemore). I suoi testi alludono agli abusi passati e alla ricerca di spiritualità per andare avanti.

‘Cause you brought the flames and you put me through hell
I had to learn how to fight for myself”

Kesha spera anche di vedere Luke cambiare nei suoi modi:

“I hope you’re somewhere prayin’, prayin’
I hope your soul is changin’, changin’
I hope you find your peace
Falling on your knees, prayin’”

Poco dopo che la canzone venne pubblicata, Kesha pubblico` un saggio su Lenny Letter nel quale descrive la motivazione dietro la canzone.

Esce oggi,”Praying”, il mio primo singolo dopo quasi quattro anni. Ho canalizzato i miei sentimenti di forte disperazione e depressione, ho superato gli ostacoli, e ho trovato la forza in me stessa anche quando pensavo fosse impossibile. Ho trovato la pace. Il messaggio che voglio trasmettere con questa canzone e` quello di provare empatia verso qualcuno anche se ti ha spaventato o fatto del male. È una canzone che insegna ad essere orgogliosi delle persone che siamo anche nei momenti peggiori quando ci sentiamo soli.”
– Lettera di Lenny, Kesha combatte nel suo nuovo singolo, “Pregare”

Mentre alcune fonti media celebrano la canzone di Kesha come una sorta di vittoria femminista – la situazione attuale di Kesha non è diversa da quando ha iniziato. È ancora bloccata in quel tanto odiato contratto che la costringe a lavorare per il dottor Luke. Infatti, dopo il rilascio di Praying, l’etichetta del Dr. Luke ha pubblicato una dichiarazione piuttosto secca:

“Non c’e` stata alcuna modifica negli obblighi contrattuali di Kesha – non è riuscita ad ottenere alcuna rivendicazione giuridica per evitarli. Invece, e` stata sempre libera di registrare ma si e` rifiutata di farlo. Ora, come, legalmente richiesto, l’album è stato pubblicato con l’approvazione del Dr. Luke/Kemosabe (che è una joint venture del Dr. Luke e di Sony) “.

Si può comprendere, da questa affermazione, che il Dr. Luke “ha permesso” di pubblicare questa canzone. E, come al solito, l’etichetta si è occupata di fare il video musicale. E, quel video, ha fatto del suo meglio per contraddire il messaggio originale della canzone, attraverso un intenso simbolismo.

 

La farfalla Monarca accerchia Kesha

 

 

Simbologia Mk Ultra e Monarch: bambole, segni sul muro e la scritta “Kitty’s” riferendosi alla Beta Kitten chiamata con l’abbrevazione. Notare anche il sorriso della Y nella scritta “Welcome to..Kitty’s

 

Simbologia esoterica legata al controllo e agli abusi sessuali

 

 

Le persone con indosso una testa di maiale rappresentano una simbologia utilizzata per gli stupri nei festini degli Illuminati

 

Risultati immagini per american horror story pig

La testa di maiale anche nella serie Tv American Horror Story

 

Kesha è sola, persa in mezzo all’oceano, non può andare da nessuna parte. Il senso archetipico di tutto il video. Il Dr.Luke l’ha isolata.

 

La storia dietro “Praying” e il video musicale riflettono l’andamento mondiale dell’industria musicale. Da una parte abbiamo una ragazza, abusata che ha provato a fare giustizia tramite la legge ordinaria e dall’altra abbiamo il suo produttore che con questo video, mostra sarcasmo e anche un profondo senso di beffa. La ragazza è costretta alla partecipazione in  un video che la Sony l’ha completamente trasformato in un vero inno alla programmazione, dal quale la cantante stessa vorrebbe fuggire. In disonore, ancora una volta viene detta anche la verità, sapendo interpretare i simboli esposti.

Signori, questo è il pop attuale. Kesha fa parte di una schiera che vorrebbe essere libera ma il conto da pagare è molto, molto caro.

 

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

Fonte 1

Fonte2

Annunci

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...