Marilyn Manson ospite a “Music” su canale 5: chi andrà veramente? Lui o Nicolas Cage?

Registrato il 30 novembre, andrà in onda il 6 dicembre lo spettacolo condotto da Paolo Bonolis  “Music”con la partecipazione straordinaria del presunto Manson!

 

MUSIC-CANALE5

Il simbolo della trasmissione

 

C’e’ solo un piccolo particolare: il giorno dopo il cantante dovrebbe essere a Nancy per un concerto e successivamente dovrà tenere un altro live.

 

Il Link del concerto

 

Marilyn Manson live

Friday 01 December 2017

Marilyn Manson

Zénith de Nancy, Maxeville, France

 

 

Marilyn Manson non è in ottime condizioni di salute, quindi ci chiediamo:

 

Il 30 novembre chi sarà realmente il Manson che parteciperà a Music?

 

I fans fremono, molti dubbiosi anche sulla commercialità dell’evento, lontano dalle attitudini del vero Manson. E’ ritenuta un’ ospitata commerciale più consona ad un attore che al vero reverendo.

Occhi aperti,  aspettiamo l’evento.

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

 

 

 

Annunci

Per tutti i blogger: perchè la legge sulle presunte “fake news” è imbarazzante per tutti

Oramai si parla di FAKE NEWS come se esistesse una verità assoluta! Ma chi lo decide cosa è vero oppure no?

 

Musicaeanima ha sempre sostenuto l’uso dell’osservazione e mai la via del giudizio.

Sapere cosa gravita nel mondo della musica è un diritto di tutti sia come fans che come esseri umani.

 

Il mondo della musica è strettamente collegato ai vertici delle case discografiche a personaggi legati a loro volta a particolari connubi di potere. Ecco perchè il decreto Fake News coinvolge TUTTI i blogger italiani.

 

Come ci comporteremo?

Quanto accaduto nella data del 27 gennaio ha delineato una svolta epocale per l’informazione. Da una parte abbiamo dei personaggi che come Re Nudi sanno che”molti hanno saputo”. Saputo cosa? Parliamo di cose gravissime. Pezzi da novanta pubblici internazionali coinvolti in situazioni estreme, per divertimento coinvolti in scenari alla Hostel ( serie di film horror di Eli Roth basato su storie vere).

Dall’altra sappiamo che queste situazioni sono conosciute e sostenute da eminenti soggetti che gravitano intorno al signore che si affaccia ogni domenica a Roma da un famoso balcone. L’origine di tutto questo è da ricercarsi negli States, da persone di “spicco” che hanno fatto di tutto e di più, ci sono le mail della Clinton trafugate da Wikileaks come base di tutto. Le mail non state contestate, ignorate come se niente fosse accaduto. Ed invece qualcosa è accaduto. Ecco come è nata la lotta alle FAKE NEWS negli Stati Uniti. Ora il decreto è arrivato anche da noi ma non serve politicamente. Il decreto serve per tappare la bocca a chi dice bufale in teoria. Ma questa cosidetta lotta alle bufale non è altro che un mezzo per cercare di arginare lo schifo, il putrido che emerge dalle fogne della falsa informazione,  per i comportamenti scorretti di chi dovrebbe dare l’esempio non solo politico ma in teoria anche morale. Questo abbraccia tutto: politica, religione, televisione, cinema e Musica. Proviene tutto dal fulcro di questo nuovo ordine mondiale.

La Musica ha una splendida facciata fatta di passione, emozione, dedizione e studio. L’altro lato è il Music Business formato da agenti, case discografiche, programmi televisivi che transitano messaggi distruttivi come la manipolazione Monarch ad esempio. Abbiamo detto che la campanella sta per suonare e forse ha suonato per davvero.

 

La normativa

 

Noi da ora in poi adotteremo il sistema adottata già da altre testate, usando pseudonimi e iniziali ma le cose le diremo. Chi vorrà intendere, capirà. I regnanti delle Fake News non sono i blogger che alla fine vogliono dire solo la loro, ma sono di quei canali che alle ore 13:00, 13:30 e alle 20:00 inondano di false notizie l’intera nazione, difendendo gli indifendibili. Inutile dire che il caso Weinstein si allargherà a tutti e si sapranno tante cose interessanti. E’ anche vero che il sistema musicale è colluso con quello cinematografico e televisivo. Sono avvinghiati tra loro e i membri eminenti attingono a piene mani da questo vaso di Pandora.

E’ solo questione di tempo. Poco.

Noi siamo sempre per la buona musica, vera, lontana dai compromessi che hanno portato al successo e reso schiave centinaia di star mondiali.

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

 

 

Fonte

Fonte 2

Steve Di Giorgio dietro le quinte- basso fretless distorto

Steve Di Giorgio bassista dotato di un gran riffing stupisce ancora

 

Ecco un  video dove il bassista utilizza lo strumento fretless ed una distorsione per creare un muro ritmico, con intrecci e salti armonici di difficile esecuzione

 

 

 

 

Collaborazioni principali

 

Con i Sadus

  • 1986 – D.T.P. demo
  • 1988 – Illusions
  • 1990 – Swallowed in Black
  • 1992 – A Vision of Misery
  • 1997 – Chronicles of Chaos
  • 1997 – Elements of Anger
  • 2006 – Out for Blood

Con i Death

  • 1991 – Human
  • 1993 – Individual Thought Patterns

Con gli Autopsy

  • 1989 – Severed Survival
  • 1991 – Fiend for Blood

Con i Testament

  • 1999 – The Gathering
  • 2001 – First Strike Still Deadly
  • 2016 – Brotherhood of the Snake

Con i Vintersorg

  • 2002 – Visions From the Spiral Generator
  • 2004 – The Focusing Blur

Altre collaborazioni

  • 1999 – James Murphy – Feeding the Machine
  • 1999 – Control Denied – The Fragile Art of Existence
  • 2001 – Iced Earth – Horror Show
  • 2001 – Dragonlord – Rapture
  • 2004 – Artension – Future World
  • 2004 – Takayoshi Ohmura – Nowhere to Go
  • 2004 – Quo Vadis – Defiant Imagination
  • 2004 – PainMuseum – Metal for Life
  • 2005 – Roadrunner United – The All-Star Sessions
  • 2007 – Sebastian Bach – Angel Down
  • 2008 – Faust – From Glory to Infinity
  • 2012 – SOEN – “Cognitive”

 

 

Grande musicista!

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Malcom we salute you

Pochi giorni fa ci ha lasciato una delle icone hard rock che ha scritto la storia insieme al fratello, con riff indimenticabili di chitarra!

 

 

Fondatore di una delle band più famose del mondo, gli AC/DC, ha lottato fino alla fine.

 

 

 

 

 

Buon viaggio Malcom, grazie anche a te!

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

 

 

Jimy Hendrix è Morgan Freeman? La coincidenza del servizio militare

Jimy Hendrix è Morgan Freeman?

Continuano le incredibili coincidenze tra Morgan Freeman e Jimy Hendrix

 

Morgan Freeman viene nominato in un sito militare specializzato e risulta essere un veterano di guerra. Cercando nei motori di ricerca tra le foto pare che anche Jimy Hendrix fosse un militare decorato!

Questa sono le foto. Sapreste distinguere Jimy Hendrix da Morgan Freeman ( a parte quella con la chitarra ovviamente)?

 

 

Bene, nella foto grande sarebbe Morgan Freeman e nelle altre due sarebbe Jimy Hendrix!

Ovviamente rileviamo ancora una volta una coincidenza impressionante, ognuno può dare a se stesso delle risposte.

 

Incredibile davvero!

 

David

 

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

 

Fonte

 

Justice League – Soundtrack by Danny Elfman

JUSTICE LEAGUE il ritorno di Batman e Superman con la colonna sonora firmata da Danny Elfman

“Per il suo universo, la DC Comics ha scelto la via della semplicità: ci ha messo anni per capire come distinguersi dall’universo di crescente complessità della Marvel e ha infine compreso di non poter né dover inseguire la loro opulenza di riferimenti, incroci ed effetti speciali.” Cosi dichiarava la stessa DC all’uscita di questo colossal. 

La colonna sonora rispecchia il rinnovamento terminando con una strana ma bella versione di “Come Together” dei Beatles!

 

 

 

Tracklist

00:00 Everybody Knows (Sigrid)

04:27 The Justice League Theme – Logos

05:16 Hero’s Theme

09:34 Batman on the Roof

12:08 Enter Cyborg

14:08 Wonder Woman Rescue

16:52 Hippolyta’s Arrow

18:08 The Story of Steppenwolf

21:08 The Amazon Mother Box

25:41 Cyborg Meets Diana

28:19 Aquaman in Atlantis

30:58 Then There Were Three

32:08 The Tunnel Fight

38:32 The World Needs Superman

39:32 Spark of The Flash

41:50 Friends and Foes

46:05 Justice League United

47:29 Home

50:54 Bruce and Diana

52:00 The Final Battle

58:15 A New Hope

01:02:52 Anti-Hero’s Theme

01:08:28 Come Together (Gary Clark Jr. & Junkie XL)

01:11:41 Icky Thump (The White Stripes) – BLOCKED FOR COPYRIGHT

01:15:56 The Tunnel Fight (Full Length Bonus Track)

01:26:54 The Final Battle (Full Length Bonus Track)

01:39:51 Mother Russia (Bonus Track) Composer: Danny Elfman

 

 

 

 

Buona visione e buon ascolto!

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Citazione

Gomorra 3 soundtrack – Mokadelic

Gomorra 3 è iniziato su Sky Atlantic con un grande successo!

 

La colonna sonora dei Mokadelic ha ancora una volta contrassegnato gli scenari oscuri e difficili del clan dei Savastano.

 

 

 

 

 

 

Tracklist

  1. Dust ring
  2. Right to the edge
  3. Doomed to live
  4. Stoke the baptism of fire
  5. Nothing to be gained
  6. Kickback
  7. Drug crash
  8. Black patrol
  9. Vacuum
  10. Easy father
  11. We will vote
  12. Showdown
  13. Newlywed
  14. Ray of hope
  15. Wild and savage
  16. Tragic vodka
  17. Nuje vulimme ‘na speranza (NTO’ feat. Lucariello)

 

 

Buon ascolto!

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

Luis Bacalov -un commosso addio al grande compositore

Luis Bacalov ci ha lasciato pochi giorni fa

 

Un addio in musica quello a Luis Bacalov, il compositore argentino morto a Roma a 84 anni.

Sabato 18 novembre alle 11 è stata tenuta una cerimonia laica alla Casa del Cinema, il cui filo conduttore sono state le note delle sue musiche più amate, a partire dal Postino, che gli valse l’Oscar nel 1996. Al piano ha suonato il compositore e pianista napoletano Alberto Pizzo, che con Bacalov ha condiviso numerosi progetti artistici, specie negli ultimi anni: “Suonerò la versione pianistica del Postino – annuncia Pizzo – e il brano Miyabi, cioè ‘eleganza’ in giapponese, che fa parte del mio album ‘Memories’, scritto insieme al maestro e eseguito dalla London Symphony Orchestra. E poi accompagnerò la figlia di Bacalov, Natalia, in un paio di brani che ha scritto con il padre” ha detto poco prima dell’esibizione.

 

 

 

 

Leggi anche

 

La magia di Luis Bacalov

 

Un grazie a questo compositore che ci ha lasciato delle opere stupende.

 

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Fonte

Marilyn Manson è Nicolas Cage? – Parte III – Nicolas al concerto dei Guns ‘n’ roses

Dal 2012 Marilyn Manson non è più lui in carne ed ossa

Appare in pubblico molto probabilmente Nicolas Cage come suo alter ego dallo stesso anno

Parlare di sosia o clone non è una cosa facile ma è pur vero che l’occhio e l’osservazione possono darci molte risposte coerenti. I collegamenti con fatti inspiegabili possono essere supportati da attenzione particolare.

Nicolas Cage come può incarnare Marilyn Manson?

Sono la stessa persona ora oppure era sempre Nicolas Cage fin dagli albori del successo del reverendo?

La risposta definitiva non possiamo averla ma riscontriamo dei fatti supportati da foto e filmati che hanno veramente dell’incredibile. Partendo da Manson che è un amico stretto di Cage ma a sua volta Nicolas è amico di Johnny. Singolarmente loro sono tutti e tre amici, stretti, molto stretti. Ma in tre non sono stati mai ripresi o fotografati.

Johnny Depp è amico di Cage da molto tempo. Eccoli qui circa trent’anni fa:

nic e cage

Depp e Cage giovanissimi

Un giornale americano posta il seguente articolo e foto:

Nicolas Cage era al concerto dei  Guns N ‘Roses. Ecco Andrew Dice Clay con lui. La foto è stata pubblicata sull’ Instagram della band.

 

cage-guns-nroses-09jun14-01

Si prega di dare uno sguardo da vicino allo stile di Cage: il cappello, le perle intorno al collo, la maglietta con il proprio volto, quella cintura, quello che sembra essere una frangia sui pantaloni, il bastone, ma soprattutto gli anelli, lo  stesso tipo che indossa Manson!

 

Risultati immagini per manson sosia

Manson che non è altri che Nicolas Cage conciato come lui

 

La sua  prima domanda appena entrato in camerino è stata secondo il giornale:

“Dov’è Johnny Depp?!!??”

 

Quindi Nicolas Cage à grande amico di Johnny Depp che a sua volta è amico intimo di Manson.

  • Se fosse vero che Manson è veramente Cage, che fine ha fatto il cantante che abbiamo tutti conosciuto?

  • Che rapporti ci sono tra Cage e Manson ufficiali?

  • Esistono delle foto insieme?

Quindi non solo amicizie ma straordinarie coicidenze, tra il look , altri particolari simili e  l’amicizia consolidata con il famoso attore Depp.

Continua…

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

 

 

fonte

 

Nikki Stringfield- una nuova chitarrista di talento?

Per la nostra rubrica dedicata alle donne musiciste, ecco  Nikky Stringfield!

 

 

nikky1

Nikky Stringfield  in concerto

 

Nikki Stringfield è una chitarrista di Red Oak, Texas. Dopo aver preso la chitarra all’età di 14 anni, ha iniziato a condividere la sua musica attraverso Youtube, altri siti web e social media. Non è passato molto tempo prima di trasferirsi a Los Angeles, California,  nel 2012 per perseguire una carriera nel settore per espandere ulteriormente i suoi orizzonti musicali.

Nel giro di pochi mesi, Nikki si è unita alla band metal band di Los Angeles Before The Mourning e poi con la cover band, omaggio femminile a Iron Maiden, The Iron Maidens. Dopo alcuni anni e un grande tour americano per In This Moment, Nikki si è separato dai Before The Mourning nei primi mesi del 2014. Ha viaggiato a livello internazionale con le The Iron Maidens, presente allo show NAMM ed è stato presentata all’ AXS TV’s “World’s Greatest Tribute Bands “nel 2013. Mentre era militante nelle The  Iron Maidens, ha iniziato a suonare da sola, creando delle canzoni proprie. Il risultato è ottimo, anche con grandi margini di miglioramento. La tecnica chitarristica è pulita, melodica e molto gradevole.

 

 

 

Buon ascolto!

 

David

 

Seguici anche qui

Google+

 Facebook