Marina Abramovic viene respinta dal Comune di Trieste?

La strega Marina Abramovic viene respinta dal comune di Trieste?

 

Guardiamo cosa scriveva l’Ansa:

(ANSA) – MILANO, 3 LUG – Dopo Pistoletto, Gillo Dorfes e il fotografo Maurizio Galimberti, quest’anno è Marina Ambramovič la firma scelta da Illy per il manifesto della Barcolana di Trieste, una delle regate più grandi del mondo. Ambramovič, che nelle sue perfomance ha fatto del corpo opere d’arte, è la protagonista del poster mentre sventola una bandiera con il claim dell’evento. Un messaggio forte che ha come portabandiera l’artista montenegrina: “We are all on the same boat”, siamo tutti sulla stessa barca, è la scritta che celebra la cinquantesima edizione della regata. “È un messaggio che parla di sostenibilità – ha spiegato Andrea Illy -, indica che abbiamo un destino comune, che dobbiamo prenderci cura della terra e che possiamo raggiungere la felicità solamente attraverso l’altruismo”. “La società contemporanea ci obbliga a giocare in squadra. Non c’è più spazio per gli individualismi, che sono molto tipici del popolo italiano”, ha concluso il patron di Illy. (ANSA).

 

manifesto Barcolana

La locandina della regata

 

Il comune di Trieste, forse consapevole di chi sia veramente la Abramovic ritira i manifesti!

Commentano in rete:

Scorrendo il feed di Facebook ho notato qualche comico intelletuale di sinistra (Balasso) scagliarsi contro la decisione del comune di Trieste di ritirare il manifesto ufficiale dell’evento la Barcolana (la piu` grande regata velica del mediterraneo).

Il manifesto mostra Marina Abramovic sventolare una bandiera con scritto “We are all in the same boat” (siamo tutti sulla stessa barca), un chiaro messaggio politico in una manifestazione che non ha lo scopo di dividere ma di unire molte persone in una passione.

Oltre ad aver “triggerato” molti intellettualoidi di sinistra che hanno reagito, come al solito in maniera spropositata, c’e` da far notare l’elefante nella stanza: La Gran Sacerdotessa Satanista Marina Abramovic, famosa per le sue cene in cui utilizzava la cosiddetta “spirit cooking”. Ospite di una di queste cene e` stato John Podesta, capo della campagna elettorale di Hilary Clinton (e presunto pedofilo)

 

 

Noi non possiamo che notare la falsità dell’immagine della Abramovic e il sostegno da parte dell’organizzazione nel definirla “artista”. La nostra speranza che come a Trieste hanno avuto il coraggio di ritirare il manifesto, tutti conoscano veramente questo personaggio oscuro, legata all’èlite nera di Hollywood. Ricordiamo anche è in corso contro di lei un procedimento da parte della nuova FBI per le mail scambiate con il senatore Podesta e il loro legame con il pizzagate.

 

Un plauso al comune di Trieste!

Leggi anche

Marina Abramovic invece di essere indagata o arrestata, viene osannata dai media!

 

Lady Gaga parla della sua amica di “festini” Marina Abramovic

 

Estratti video del party di Marina Abramovic – You Tube blocca i filmati

 

Lady Gaga, Marina Abramovic e il party aberrante con gli Illuminati

 

I commenti per l’artista Abramovic dopo i primi arresti ordinati da Trump

 

Approfondimenti esterni

 

Musicaeanima

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Fonte 1

Fonte 2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...