Shotgun Rodeo -By Hook Or By Crook

I Shotgun Rodeo sono una band thrash  che sanno suonare e divertire

Le tracce di ‘Hook or by Crook’ ci fanno saltellare e muovere la testa

 

Il primo singolo del disco By Hook or by Crook

 

Recensione

Solitamente in Norvegia si suona black metal. Se questo potrebbe essere un fatto quasi appurato ma scontato è anche vero che si suona altro. Gli Shotgun Rodeo sono una band presentata come ‘groove metal’ma sono thrash moderno con l’ ugola derivante dall’heavy metal classico.

Un album aggressivo, quadrato ritmicamente ma aperto dalle vocals di Espen Bjøru. Se il thrash metal moderno ha avuto molte derive, comprese delle furie cieche solo fini a se stesse, sono in molti a cercare ancora quella parola chamata melodia. Le vocals dei Shotgun Rodeo ci ricordano ovviamente i migliori cantanti metal di sempre, con dei tratti ancora da rendere più personali ma questo non guasta. Il disco suona e scorre veloce senza noia e questo è tanto di questi tempi. Il thrash è sempre stato un genere con una faccia duale: da una parte le band cupe ed i testi di rivolta sociale ma dall’altra abbiamo le band scanzonate come gli Anthrax. Infatti sapevano suonare e divertire, apportando uno spirito quasi goliardico e da ‘mosh’ esattamente come i Shotgun Rodeo.

L’apripista ‘By Hook or by Crook‘ mette subito le carte in tavola con le ritmiche in pieno Trivium style. In ‘Fort Knox’ come primo singolo scelto si respira una freschezza notevole.’Y.O.P.B.’ ha un riff classico thrash come le vocals che ci ricordano vagamante  dei piccoli passaggi dei Motley Crue più metal anche se sembra strano come riferimento. Altre coordinate trovate sono gli Accept e i Black Sabbath tanto è vero che dedicano una canzone al loro idolo ‘Tony Iommi’. Tutte le altre tracce ripercorrono il thrash classico ma sempre con un’aria fresca e positiva dominante con delle sferzate più cupe.

Gli Shotgun Rodeo preferiscono dedicarsi a questo genere, meno poliedrico indefinito Groove Metal, detto anche post Thrash. Ed è così che suona ‘By Hook or by Crook’, né più né meno: un album potente, con riff quadrati e una voce molto gradevole.

 

shotgun rodeo

La copertina del disco

 

 

Tracklist

 

1. By Hook Or By Crook
2. Taking My Life Back
3. Fort Knox
4. Y.O.P.B
5. Blaming The Kremlin
6. The Bandwagon Syndrome
7. Shooting Slugs
8. Human Hand Grenade
9. Stereotypical
10. Tony Iommi
11. I Am The Silver Bullet
12. Bastardize The World
13. Twist Of The Knife

 

 

Scheda Band

Sindre Marstad Basso
Vic Evil Batteria
Don Shrediablo Chitarra (2008-presente)
Altre collaborazioni: ex-Blizzard, ex-Sacrilege, ex-Shadow Hunter
Espen Bjøru Voce (2013-presente)

 

Buon ascolto!

 

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...