‘Kashmir Kashmir’di Cesare Cremonini è un innocente video musicale?

Il video e il testo di Kashmir-Kashmir che messaggio contengono?

La musica allegra è supportata dal video oppure siamo di fronte ad altro?

 

 

 

Oramai è chiaro a tutti. Anche nella musica italiana niente è lasciato al caso. Cesare Cremonini fin dai tempi dei Lunapop ha percorso una carriera degna di un cantante che è cresciuto a livello di successo e pubblico.  Poi per tutte le star del mondo arriva quel momento in cui nel video il cantante non compare più, la casa discografica riempe di immagini quella canzone che tanto piace ai fan, volente o nolente. Questo è il caso di Kashmir-Kashmir, canzone dell’estate 2018, mandata in onda in tutte le radio. Le dissonanze cognitive emergono numerose nel video e non possiamo far finta che sia tutto un caso.

Cosa significa la dissonanza cognitiva

La dissonanza cognitiva è un concetto introdotto da Leon Festinger nel 1957 in psicologia sociale, e ripreso successivamente in ambito clinico da Milton Erickson, per descrivere la situazione di complessa elaborazione cognitiva in cui credenze, nozioni, opinioni esplicitate contemporaneamente nel soggetto in relazione ad un tema si trovano a contrastare funzionalmente tra loro.

Esempi ne sono la “dissonanza per incoerenza logica”, la dissonanza con le tendenze del comportamento passato, la dissonanza relativa all’ambiente con cui l’individuo si trova ad interagire (dissonanza per costumi culturali). Il video della Run multimedia Srl ( http://www.runmultimedia.it/ ) non è semplicemente innocente come si vuole far intendere. Anzi è inquietante. Per di più è costruito talmente bene che sembra quasi un eresia dichiarare che questo video passi ben altro come messaggio!

Le apparenze del video

I riferimenti simbolici constellano tutto il video. Prima di tutto le immagini sono riprese da ‘Tutti insieme appassionatamente‘. La donna che con la chitarra acustica suona in mezzo ai monti facendo canticchiare i bambini (7 come le note musicali) è derivato da questo video chiamato ‘DO-RE-MI’.

 

 

 

  • Do diventa «Doe: a deer, a female deer», la femmina del cervo
  • Re diventa «Ray: a drop of golden sun», il raggio di luce
  • Mi diventa «Me: a name I call myself», il pronome personale “me”

 

La prima manipolazione sui bambini sfruttando questa tema si ebbe appunto con questo video chiamato DO-RE-MI. Infatti la Disney capì che canticchiando si poteva far dire qualsiasi cosa ai bambini. La Disney era ed è una perfetta macchina di manipolazione dei piccoli. Elementi di magia e sessualità nascosta sono comuni alle fiabe disegnate in maniera innocente. La Disney è anche produttore di video musicali di star musicali dedite alla manipolazione Monarch come spesso abbiamo esaminato nel nostro sito.

Il video di Kashmir- Kashmir pertanto usa l’apparente innesto della gioia e della tranquillità dei monti. Il canticchiare e saltellare copiando ciò che dice la maestra che diventerà, dopo pochi frame, una Handler, sono dei simboli Monarch. Il video pertanto non è assolutamente innocente come sembra. Vi invitiamo a guardarlo in maniera disincantata e senza volume, per non distogliere il vero messaggio.

 

 

Fine parte I

Continua…

 

Leggi  anche

 

 

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...