Sanremo in arrivo: le prove del clamoroso plagio dell’edizione 2018

L’edizione del 2018 verrà ricordata per il più clamoroso caso di plagio nella storia di Sanremo!

Meta  e Moro chi hanno copiato?

La canzone incriminata è stata scritta nel 2015 da Andrea Febo che guardacaso è lo stesso autore di Non mi avete fatto niente. La canzone si chiamava ‘Silenzio ‘in origine, cantata da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. Le parole utilizzate e le note del ritornello, sono le STESSE.

 

Le due canzoni a confronto:

 

 

 

 

 

Ambra Calvani con Gabriele De Pascali parteciparono a Sanremo Giovani nel 2015 con la canzone Silenzio.

Ambra-Calvani.jpg

Ambra Calvani

 

L’edizione di Sanremo 2018 ha evidenziato una grave irregolarità anche a livello di partecipazione in quanto la maggioranza dei cantanti in gara erano appartenenti alla scuderia della F&P!

 

Il 2019 sarà uguale?

 

 

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

3 commenti

    • Grazie per il commento ma questa è una notizia data dai media non esatta. Infatti la canzone è stata scritta nel 2015 da Andrea Febo che è lo STESSO autore sia di ‘Silenzio’ della Calvani che della canzone ‘ Non mi avete fatto niente’ pertanto non scritte da Meta e Moro. La F&P che è il produttore e collabora con Andrea Febo ha semplicemente riproposto la stessa canzone a distanza di tre anni. Infatti non solo le parole del testo ma anche la progressione, il cambio di metrica nel ritornello sono gli stessi. Per regolamento di Sanremo ( se non fosse stato calpestato) dovevano ANNULLARE la canzone dalla gara per due motivi:
      1- la Calvani aveva partecipato a Sanremo Giovani nel 2015 e pertanto ERA già una canzone esistente e NON un INEDITO
      2- la canzone vincitrice di Sanremo 2018 riportava oltre 1/3 di quella canzone.

      Tra l’altro sia noi, Striscia la Notizia e altre due testate avevano indicato il mancato rispetto di questi regolamenti ma la gara è rimasta inalterata. Anche se se uno dei due Meta o Moro avessero partecipato alla scrittura di quella canzone, la stessa NON era un inedito valido per la gara. E’ anche incredibile la negazione di tali fatti visto che il ritornello della canzone è pressochè IDENTICO anche nelle parole.

      Piace a 1 persona

  1. Sanremo 2018, Meta-Moro: “Claudio Baglioni non sapeva della citazione” Si sono posti il problema ma rientrava nel regolamento Milano, (askanews) – Il direttore artistico Claudio Baglioni e la commissione che selezionava le canzoni di Sanremo non sapevano che il ritornello di “Non mi avete fatto niente”, brano in gara al centro delle polemiche di questi giorni per una presunta accusa di plagio, era tratto da una canzone gia esistente firmata dallo stesso autore Andrea Febo: lo hanno confermato Ermal Meta e Fabrizio Moro in conferenza stampa all’Ariston. “No – hanno risposto in coro – abbiamo solo fatto ascoltare la canzone a Claudio, lui ci ha invitati e siamo stati immensamente felici, gli abbiamo fatto ascoltare il pezzo e poi siamo andati in studio a lavorare, del resto si sono occupati altri” ha aggiunto Meta. “Ci siamo posti il problema, sarebbe una bugia dire il contrario – ha chiarito Moro – pero i nostri legali e management ci hanno assicurato che tutto rientrava nel regolamento del festival” I due artisti hanno ribadito che rifarebbero tutto anche alla luce di quello che e successo. “Avemmo potuto fare altre cento canzoni, anche una nota diversa ci avverrebbe salvato – hanno detto – pero se cambi alcune cose snaturi il senso di quello che stai dicendo”. Volevano proprio quella frase, ha aggiunto Meta, “perche non era una frase rubata, questo autore e fra di noi anche se non e qui fisicamente, era li in mezzo a noi, perche ci saremmo dovuti mettere il problema di cambiare il ritornello? Poi non pensavamo di presentarci a Sanremo, volevamo che fosse la fotografia di un’epoca”. A chi poi ha chiesto se conoscessero il regolamento sul vincolo delle canzoni inedite hanno detto “totalmente inedite non e quello che dice il regolamento, e non lo facciamo noi” ha aggiunto Meta.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...