Kurt Cobain e i nostri ricordi

Sono passati venticinque anni dal 5 aprile 1994

Nessuno ha mai dimenticato quella strana mattina di primavera

Quello fu un giorno particolare per un ragazzo adolescente che rimase colpito e impietrito dalla notizia data alla radio alle 8,15 del mattino. Non credeva che Kurt fosse morto così. Quell’adolescente era il sottoscritto e dopo venticinque anni, mi ricordo vividamente di Kurt, al concerto di Roma, energico al massimo, con l’adrenalina dentro e non un depresso cronico. Ancora oggi non credo che sia morto in quel modo.

I Nirvana ci regalarono un disco che cambiò la musica per sempre con “Nevermind” dove la rabbia giovanile ne faceva da padrona. Quello fu un disco che segnò gli anni ’90. Nessun altro disco considerato ‘ alternative’ ha cambiato così profondamente il sentiero del rock da classifica.

 

nevermi

La copertina di Nevermind

 

 

Il primo telegiornale americano che ne diede la notizia

 

 

 

Un piccolo omaggio a Kurt, per ricordarlo con affetto.

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

 Facebook

 

 

 

 

Annunci

4 commenti

Rispondi a davidpangrazi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...