Gotthard #13 – la recensione

In uscita il ritorno dei Gotthard con il tredicesimo album #13

 

Solido, roccioso e melodico come sempre l’hard rock 4.0 del combo svizzero

 

Recensione

Un nuovo album del Gotthard è sempre il benvenuto visto come ci siamo affezionati dal bellissimo ‘Dial hard‘ del 1994. Ovviamente”# 13″ è il tredicesimo disco in studio della band e il quarto con Nic Maeder alla voce arriva appena tre anni dopo il meraviglioso “Free” del 2017. Nel primo album del decennio troviamo la band in gran forma, mantenendo quel suono tradizionale e l’ugola che urla alla grande.

Prendendo ispirazione da band classiche come Ac / Dc, Bon Jovi e Def Leppard, la sfida per i Gotthard è quella di continuare a tenere il passo dell’hard rock melodico 4.0. Nel disco # 13 c’è il suono di una band che con la sua esperienza colpisce il segno e riesce ad essere sia moderna e classica allo stesso tempo.

L’apertura è per la solida ‘Bad News‘ che ha una melodia killer creata per essere alzata forte dai finestrini dell’auto d’estate. È lo stesso con ‘Every Time I Die‘, ottima come sequel. Il primo singolo “Missteria”  si presenta come un mix dei Thunder e Def Leppard. ‘10.000 Faces‘ è un lussuoso mid-tempo in pieno stile Gotthard.

Ci sono alcuni momenti che catturano per lo spiccato senso melodico ed emozionale della voce come nella traccia ‘SOS‘. Potremmo definirla facilmente la migliore traccia dell’album, che vanta una esecuzione vocale molto sentita. ‘No Time to Cry‘ è un altro picco di qualità dell’album che si avvicina alla sua conclusione. Il disco nel suo insieme è gradevole anche se lascia quel piccolo senso di incompletezza a differenza di alcuni dischi passati come appunto ‘Dial Hard’ dove ogni canzone era un singolo da cantare. Qui non è così ma la qualità del combo svizzero è comunque superiore a band della stessa età anagrafica e musicale.

 

gotthard

 

 

Tracklist

01. Bad News 3:25

| 02. Every Time I Die 4:07

| 03. Missteria 3:16

| 04. 10.000 Faces 3:04

| 05. S.O.S. | 3:48

|06. Another Last Time 4:00

| 07. Better Than Love 3:26

| 08. Save The Date 3:23

| 09. Marry You 4:21

| 10. Man On A Mission 3:45

|11. No Time To Cry 5:15

| 12. I Can Say I’m Sorry 3:43

| 13. Rescue Me 5:46

#13 è consigliato ai fan dei Gotthard di vecchia data e anche ai nuovi per poter ascoltare un hard rock di qualità che attualmente latita nella musica internazionale.

 

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

 Facebook

 

 

 

 

2 Thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...