Le star e i messaggi in codice durante il Lockdown Parte II

Madonna e altre star, hanno passato il tempo, durante il lockdown, postando dei codici per il loro circuito #pizzagate e non solo

Lei ed altri VIP hanno anche cancellato dei post in fretta che, purtroppo per loro, sono in circolazione

k26

ma3

400025700959_206821

400019700440_274302

paris99

Tom Hanks ha rimosso i post relativi alla macchina da scrivere Corona legata ad oggetti di persone scomparse. Tom Hanks e sua moglie Rita Wilson erano presenti, come Madonna, nei piani di voli verso l’Isola di Epstein. Tom Hanks aveva Instagram pieno di simbologia legata all’abuso. Infatti l’élite utilizza oggetti di persone scomparse per indicare il rapimento. Inoltre la macchina da scrivere Corona era stata inserita PRIMA che arrivasse il covid nel mondo. Madonna invece mostra delle foto di ritualità nere e fogli scritti dove nominava il codice pizzagate. I post con la scritta ‘pasta’ sono stati cancellati. Da notare anche la location dove ci sono i suoi figli, con la scritta D.M.T. e una lavagna gigante come sfondo. Tale lavagna è utilizzata per indottrinare con disegni particolari. La D. M. T. è una droga collegata all’adrenocromo. Infatti nel video degli IVANHOE – Midnight Bite veniva abbinata tale lavagna all’utilizzo di simboli Monarch vicini all’adrenocromo. Abbiamo anche Nicola Formichetti  e Riccardo Tisci che hanno ripulito tutto il loro Instagram da tutte le sue frequentazioni con Marina Abramovic ed immagini disgustose legate al pizzagate. Tisci chiama la Abramovic come ‘Love radiator’ addirittura. Lo stesso per Katy Perry che ha smesso di sponsorizzare una custodia per cellulare a forma di Pizza e Paris Hilton vicino ad un ragazzino a forma di trancio. Il tempo che hanno avuto le star è stato proficuo per i loro traffici ma guardacaso viene tutto cancellato.

Leggi anche

Il Corona Virus e l’adrenocromo- il collegamento tra gli attori e cantanti

Ivanhoe ‘Midnight Bite’ – un altro video sull’adrenocromo

Musicaeanima

Seguici anche qui

Telegram

 Facebook

Supporta Musicaeanima

Musicaeanima ha come base un grande lavoro di ricerca. Da anni ci impegnamo a rendere fruibile un’informazione difficile da reperire nel mainstream. Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi sostenerci, te ne saremo grati per utilizzarlo e migliorare sempre di più il sito. Grazie di cuore se ci sosterrai!

€10,00

12 Thoughts

  1. Questi ricchi controllati mentali sono anche dei deficienti che evidentemente non sanno che le cache di tutto ciò che ognuno di noi posta come immagine o scrive resta per anni e anni in rete.
    E quindi possono cancellare quello che vogliono, ma basta saper cercare e si trova tutto subito.

    A questi spregevoli esemplari umani toglierei tutto, ma proprio tutto ciò che possiedono e prima di sbatterli in galera buttando via la chiave li metterei per un anno o due a disinfettare ferite e cambiare garze ai lebbrosi in India e a pulire sederi e svuotare pitali di malati terminali e affetti da malattie veramente infettive, altro che Covid.

    Pervertiti schifosi, ma dovrà finire tutto questo orrore ai danni degli innocenti!
    E per carità si torni anche alla vera musica e al vero cinema, ovvero chiudete quella cloaca di Hollywood.

    Piace a 1 persona

      1. Perché non gli basta. l’ebrezza e l’adrenalina che gli da l’impunità nel fare queste cose orribili, a loro piace questo; si sentono potenti, perché il potere vero che bramano, non sono i soldi (quello all’inizio, quando ancora non erano stati introdotti in certi ambienti o circoli) ma è il potere “di vita e di morte”, il poter disporre delle persone come vogliono, senza nessuna conseguenza. Soldi, carriera, droga, adrenocromo, e tutto il resto sono solo una conseguenza; ciò che bramano e desiderano più di ogni altra cosa è il potere vero, il potere di vita e di morte sulle persone.

        Piace a 2 people

  2. Alcune star hanno fatto di tutto per condividere informazioni giuste, ma ce ne sono stati alcuni che invece hanno fatto delle disinformazioni incredibili e anche gaffe imbarazzanti. Questo lockdown ha mostrato il meglio e il peggio di noi in maniera fin troppo vistosa.

    Piace a 2 people

    1. Purtroppo la maggioranza delle star specie in Italia ha appoggiato tutto mettendosi degli screen con la mascherina come se dovesse essere un elemento di moda da portare per sempre invece che momentaneamente. Becelli è stato attaccato ferocemente per aver detto alla fine delle cose condivisibili. Questo in Italia. Negli States si sono preoccupati per le loro mancanze deviate e il fatto che abbiano cancellato gli Instagram dimostra che sanno anche loro di essere nel marcio fino alla testa. Questo Lockdown ha mostrato davvero il livello di nefandezza personale di moltissimi anche se ci piacerebbe trovare qualche star coerente ed intelligente e sopratutto non dedita al peggio del peggio.

      Piace a 1 persona

      1. Che collegamento c’è tra il coronavirus e le immagini di vecchie macchine da scrivere Corona? È per via del nome? Potere spiegarmi meglio cortesemente questa cosa, che non sapevo? Grazie..

        Piace a 2 people

      2. La macchina da scrivere Corona Nera è apparsa per le prime volte sugli Instagram di alcuni VIp tra il quale anche Hanx PRIMA che scoppiasse tutto. Inoltre allegavamo vicino alla macchina delle immagini o dei fogli scritti in maniera criptica. Molti hanno cancellato la macchina da scrivere PRIMA della pandemia segno tangibile che erano avvisati e preparati rispetto ai comuni mortali. Altro segno che fle star fanno parte di un èlite nera che sapeva cosa sarebbe accaduto.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...