Pearl Jam ‘No Code’ – le origini delle foto

La copertina dei Pearl Jam ‘No code’ quarto disco della band uscito nel 1996, ha immagini complesse e disturbanti

Cosa rappresenta questa cover e che origine hanno queste immagini?

 

no code1

 

Molti considererebbero i Pearl Jam uno dei grandi gruppi rock tradizionali ma 26 anni fa la band di Seattle stava combattendo per essere altro. Sebbene la loro fama sia stata suggellata nella maestosità del loro album di debutto del 1991, ‘Ten’, l’inaspettato tsunami di popolarità e il contraccolpo seguito da molti dei loro coetanei, non era quello che pensavano. Quando arrivò il momento di registrare il loro secondo album, i Pearl Jam virarono il più a sinistra possibile. La cosa strana è che loro sono l’unica band di Seattle a sopravvivere fisicamente. Infatti TUTTE, ripetiamo TUTTE le altre band del periodo famose hanno avuto lutti imponenti e si persero ovviamente.

Parliamo dei cinque pilastri del genere formato dai Nirvana, Soundgarden, Pearl Jam, Stone Temple Pilots e Alice in Chains. Tante altre band grunge divennero famose successivamente ma le originali e prime, erano loro. Bene, i Pearl Jam sono gli unici a sopravvivere oggi nella loro interezza fisicamente. Curioso ma non fu  difficile pensare al fatto che con ‘No Code’ qualcuno di loro si piegò alla volontà del circuito perverso delle Major. Si notano infatti:

Il triangolo con l’occhio che tutto vede;

Particolari di una focaccia e pizza;

Un suicidio in diretta;

Un’immagine religiosa inquietante;

Vari sguardi molto efferati;

Un rivolo di sangue che scende su un corpo

 

La fonte delle foto e dei footage

 

No Code Polaroid photos (sets C, O, D, E)

http://www.flickr.com/photos/42719033@N … 721273032/

Set C:

1C – Hail, Hail
2C – Smile
3C – Off He Goes
4C – Mankind
5C – Around The Bend
6C – Sometimes
7C – Red Mosquito
8C – Present Tense
9C – Habit

http://www.flickr.com/photos/42719033@N … 721273032/

Set O:

1O – Hail, Hail
2O – Smile
3O – Off He Goes
4O – Mankind
5O – Around The Bend
6O – Sometimes
7O – Red Mosquito
😯 – Present Tense
9O – Habit
http://www.flickr.com/photos/42719033@N … 721273032/

Set D:

1D – Hail, Hail
2D – Smile
3D – Off He Goes
4D – Mankind
5D – Around The Bend
6D – Who You Are
7D – I’m Open
8D – In My Tree
9D – Habit

http://www.flickr.com/photos/42719033@N … 721273032/

Set E:

1E – Hail, Hail
2E – Smile
3E – Off He Goes
4E – Mankind
5E – Around The Bend
6E – Who You Are
7E – I’m Open
8E – In My Tree
9E – Lukin

http://www.flickr.com/photos/42719033@N … 721273032/

 

01 – Sometimes – 02 – Polaroids – 02 – unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5335903241/

02 – Hail, Hail – 04-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5337342177/

03 – Who You Are – 02-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5337354229/

04 – In My Tree – 02-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5337990446/

05 – Smile – 04-Polaroids – 03-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5338010674/

06 – Off He Goes – 04-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5338028050/

07 – Habit – 03 Polaroids – 03 unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5337426989/

08 – Red Mosquito – 02-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5338054986/

09 – Lukin – 01-Polaroid – 01-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5337448077/

10 – Present Tense – 02-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5337473399/

11 – Mankind – 04-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5338096852/

12 – I’m Open – 02-Polaroids – 02-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5338104818/

13 – Around The Bend – 04-Polaroids – 01-unique

http://www.flickr.com/photos/42719033@N07/5338124092/

La copertina di ‘No Code’ è infarcita di immagini riconducili al codice pizzagate ( già ampiamente spiegato in questo blog ), footage messi insieme per dare un senso di dolore e tortura e non certo per dar spazio a buoni sentimenti. ‘No Code’ aveva una copertina adatta ad una band di metal estremo se vogliamo essere onesti e non ad una band ‘grunge’ che stava diventando pop-olare.

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Telegram

 

Supporta Musicaeanima

Musicaeanima ha come base un grande lavoro di ricerca. Da anni ci impegnamo a rendere fruibile un’informazione difficile da reperire nel mainstream. Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi sostenerci, te ne saremo grati per utilizzarlo e migliorare sempre di più il sito. Grazie di cuore se ci sosterrai!

€10,00

2 Thoughts

  1. Premetto che conosco la band praticamente dagli esordi, amo l’album Ten ma non sono un loro fan nel senso stretto del termine, c’è sempre stato qualcosa in loro che mi stonava, inclusa questa copertina che già il titolo rende ancora più inquietante per chiunque abbia letto 1984 di Orwell e conosca quindi il linguaggio inverso.
    Intitolare un album “No code” e poi mettere tutte foto che hanno un codice nascosto è come quando Conte ha detto mesi fa “noi non operiamo col favore delle tenebre”.
    Se devi rimarcarlo, vuol dire che stai parlando in codice usando il linguaggio inverso, appunto.

    Non mi è mai nemmeno piaciuta l’amicizia tra Vedder e Johnny Depp che è dentro circoli satanici fino al collo, e il suo aver partecipato con Depp ed altri all’iniziativa scellerata di far scarcerare Damien Echols, che è tutto tranne che innocente di aver ammazzato dei ragazzini insieme ad altri due adolescenti disturbati tanti anni fa.
    O Vedder è proprio tonto o è tanto, ma tanto in malafede.
    E comunque è ora che i Pearl Jam si sciolgano, gli ultimi album fanno schifo.

    Piace a 1 persona

    1. Vedder ha cancellato da Instagram molte immagini disturbate. Infatti Vedder pare essere amico della ‘cricca’ solita. Sembra che sia lui l’anello della band e l’èlite. ‘No Code ‘risponde infatti alla loro malata percezione di dare informazioni, rovesciando il significato. Infatti è tutto un codice la copertina. Il disco nel suo complesso era veramente mediocre. Quelli a seguire idem. Un po’ meglio forse ‘Gigaton’ ma vive del passato. A noi dispiace nel senso che i Pearl Jam hanno rappresentato un epoca ma la loro commistione con l’èlite anche se alla lontana è visibile. Basta anche vedere la simbologia riportata all’interno dei testi di Ten.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...