Band Moderne Consigli per gli acquisti

Nuove Uscite -Wardruna ‘Kvitravn’ la bellezza del corvo

Il corvo non è come rappresentato nell'immaginario collettivo un animale nefasto bensì una delle più potenti guide del mondo sciamanico ed i Wardruna gli dedicano un disco

“Kvitravn”significa Corvo Bianco ovvero la specie superiore di questo animale sciamanico – la recensione

Kvitravn, che significa “Corvo Bianco”, è l’ultimo disco dei Wardruna. Dopo la trilogia di Runaljod, Kvitravn tratta i motivi della stregoneria del Nord, della natura e dell’animismo, della mitologia, della spiritualità norrena e del rapporto tra lo sciamanesimo e le canzoni. Originario della Norvegia e guidato dal cantante e polistrumentista Einar Selvik, Wadruna rende omaggio alla strumentazione tradizionale nordica combinando elementi di composizione contemporanea.

Kvitravn presenta cantanti tradizionali guidati da Kirsten Bråten Berg e incorpora una vasta gamma di strumenti come Taglharpa, Langeleik, Crwth e un corno di capra. Il risultato è uno sforzo che esplora un territorio familiare trovato nei precedenti dischi di Wadruna, approfondendo la raffinatezza del loro suono. “Synkverv” dà il benvenuto agli ascoltatori nel mondo di Kvitravn. Iniziando con uno stato d’animo sobrio punteggiato da un canto dolce e gentile, la canzone si intensifica rapidamente da lì. La voce cambia, progredendo in uno stile più robusto. Insieme a uno strumento a corde e al ritmo di un tamburo, “Synkverv” introduce un sereno coro di cantanti che controbilancia la robusta voce principale. Infine, i suggerimenti di uno strumento ad arco sono isolati con il tamburo e poi altri canti. La canzone scorre come un’esplosione travolgente ed espansiva della natura e termina con il coro di cantanti che canta come se facesse parte di una cerimonia di stregoneria bianca.

“Kvitravn” inizia con il richiamo di un corvo. La voce imponente di Selvik, accompagnata da strumentazione ad arco, percussioni e un corno profondo, si combinano per creare un fantastico paesaggio sonoro. La voce di Berg e il suono dei suoi tradizionali cantanti di supporto sono incredibilmente belli e sublimi. C’è una profonda sensazione di magia in questa traccia, che si trova nei suoni bassi, lenti e pesanti. È come se si fosse testimoni dell’antica saggezza e del misticismo. Il corvo non è come nell’immaginario collettivo un animale nefasto bensì uno dei più potenti animali del mondo sciamanico. Wardruna lo sanno bene anche loro.

Tracklist

  1. Synkverv (Turn-sight)
  2. Kvitravn (White Raven)
  3. Skugge (Shadow)
  4. Grá (Grey)
  5. Fylgjutal (Speech of the Fetch)
  6. Munin (Memory)
  7. Kvit hjort (White Stag)
  8. Viseveiding (Song-hunting)
  9. Ni (Nine)
  10. Vindavlarljod (Song of the wind-bred)
  11. Andvevarljod (Song of the Spirit-weavers)

Musicaeanima

Seguici anche qui

Telegram

1 comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...