Nuove proposte- Earthside ‘All We Knew and Ever Loved’


“Due fratelli intraprendono un viaggio surreale attraverso un mondo straniero nella speranza di affrontare una forza inquietante che minaccia la loro specie e il pianeta in cui abitano. Mentre le esperienze alterano la loro comprensione individuale del mondo e di se stessi, viene messo a fuoco un nemico molto più terrificante .” Aprendosi con il grido ossessionante della chitarra solista stridente, dei timpani e dell’organo a canne, l’inquietante introduzione prepara il terreno per un climax terrificante che non sembra mai diminuire d’effetto con ascolti ripetuti. L’arrivo vdella nuova canzone degli Earthside “All We Knew And Ever Loved” è inaugurato da una spirale di conflitto molto umana, rappresentata dalla performance di batteria di Ben Shanbrom degli Earthside e dal performer ospite, Baard Kolstad dei Leprous. Attraverso i suoni positivamente apocalittici di uno dei più grandi organi a canne del mondo (registrato presso la First Congregational Church di Los Angeles) e un mix sconvolgente per gentile concessione di Randy Staub, noto per aver mixato il leggendario album sinfonico live dei Metallica, S&M, l’effetto è semplicemente devastante, è inevitabile.


Collegati qui

Consigliato da Musicaeanima.

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Telegram

Supporta Musicaeanima

Musicaeanima ha come base un grande lavoro di ricerca. Da anni ci impegniamo a rendere fruibile un’informazione difficile da reperire nel mainstream. Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi sostenerci, te ne saremo grati per utilizzarlo e migliorare sempre di più il sito. Grazie di cuore se ci sosterrai!

10,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...