I Simpson e Travis Scott: un’altra coincidenza?

Ancora delle incredibili previsioni realizzate per il famoso cartone animato della Fox?

Riporta una testata: Nel corso degli anni I Simpson hanno acquisito l’aura di preveggenza dopo diverse incredibili coincidenze: è successo anche questa volta?

Non vi è dubbio che I Simpson, serie animata made in Usa, sia uno dei programmi più influenti degli ultimi 30-40 anni. Nati come esperimento e pubblicati in una versione grezza all’interno di un programma serale americano, I Simpson hanno conquistato inaspettatamente un successo planetario, diventando non solo la serie animata più longeva e seguita al mondo, ma anche un vero e proprio fenomeno di costume.

Il merito di questo successo è da cercare nella qualità della scrittura delle puntate, che non solo riescono a divertire con trovate fuori di testa e trame geniali, ma fanno riflettere con critiche aperte alla società e alla politica americana. Proprio questo lato satirico del programma è ciò che ha permesso nel tempo una serie di coincidenze che per il pubblico e gli utenti internet sono diventati emblema della capacità predittiva di Matt Groening e soci.

Le previsioni dei Simpson avveratesi ad anni di distanza

Di certo la coincidenza più nota è quella dell’elezione a presidente degli Usa di Donald Trump. All’epoca della puntata in cui si vede Trump presidente, infatti, l’imprenditore Usa era lontano anni luce dall’assumere un impegno politico, dunque era qualcosa di impensabile che una volta sceso in campo sarebbe diventato il presidente. Gli stessi autori, parlando della coincidenza, hanno spiegato che avevano voluto mettere una figura che risultasse il più assurda possibile.

Tra le previsioni troviamo anche la commercializzazione da parte di Apple, dell’Apple Watch, strumento che si trova sul mercato da qualche anno e che nei Simpson è apparso in una puntata del 1995. Lo stesso dicasi per la torre Shard a Londra, i Simpson hanno previsto la costruzione di un simile grattacelo 14 anni prima che venisse costruito. Ultima coincidenza la previsione dell’acquisto della Fox da parte di Disney: nel 1998 Homer propone a Ron Howard un soggetto che viene poi acquisito proprio da una filiale della Disney. Solo nel 2017 Disney comprerà il ramo cinematografico e parte di quello televisivo dell’emittente.

I Simpson hanno previsto la tragedia al concerto di Travis Scott?

Da qualche giorno a questa parte i fan dei Simpson stanno sostenendo che anche la recente tragedia al concerto di Travis Scott sarebbe stata in qualche modo prevista dal famoso cartone animato. La tesi è basata sulla pubblicazione di un’immagine in cui Homer e Bart entrano nella testa del cantante, un disegno che ricorda abbastanza la copertina dell’ultimo album del rapper. In realtà, però, l’immagine non è apparsa nella serie, si tratta di una fan art realizzata nel 2018.

L’altra coincidenza riguarda una rivista mostrata da Homer in una puntata del 1992 che è incredibilmente simile all’immagine pubblicitaria pubblicata da Travis Scott e divenuta virale il giorno precedente il concerto. La somiglianza qui è innegabile.

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Telegram

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...