COHEED & CAMBRIA Vaxis – Act II: A Window Of The Waking Mind Reissue

 

Dopo l’uscita di The Color Before the Sun del 2015, i Coheed e Cambria hanno continuato la loro magnifica saga di Amory Wars con il superbo Vaxis – Act I: The Unheavenly Creatures del 2018. Con un clock di poco meno di 80 minuti, era incredibilmente denso, epico al limite tra il progressive ed un complesso musical. Al contrario, il seguito Vaxis – Act II: A Window of the Waking Mind – che è più breve di 25 minuti rispetto al suo predecessore – è più vicino al duo Afterman, relativamente succinto, concentrato e diretto. Definirlo capolavoro è forse riduttivo.

Vaxis – Act II: A Window of the Waking Mind è in definitiva tra le creazioni dello studio più accoglienti, ispirate e appaganti dei Coheed & Cambria. Le prime dieci canzoni sono estremamente accattivanti e lodevoli, anche quando sono notevolmente tipiche, e funzionano bene come antipasti per la maratona conclusiva. (Seriamente, “Window of the Waking Mind” è un finale sbalorditivo che potrebbe essere considerato la più grande composizione della band.) È un risultato straordinario che mescola modelli vecchi e nuovi in modo eccellente, preparando il terreno per uno sbalorditivo capitolo successivo ogni volta che Vaxis arriva.

Songs / Tracks Listing

1.“The Embers of Fire”1:35
2.“Beautiful Losers”3:35
3.“Comatose”3:10
4.“Shoulders”3:24
5.“A Disappearing Act”3:29
6.“Love Murder One”3:25
7.“Blood”3:56
8.“The Liars Club”3:48
9.“Bad Man”3:28
10.“Our Love”2:28
11.“Ladders of Supremacy”6:48
12.“Rise, Naianasha (Cut the Cord)”5:19
13.“Window of the Waking Mind”[19]I. “Time” II. “The Awakening” III. “Birth” IV. “The Mirroring Eyes” V. “The Mother” VI. “The Father



Seguici anche qui

Telegram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...