Mk Ultra-Monarch e il mondo della musica: il documentario

Il progetto Mk Ultra a Monarch, transitato nei video musicali è una realtà!

Il documentario a 360 gradi sulla connessione tra gli impieghi militari e le celebrità dello star system

Il video è inglese ma le immagini sono eloquenti con i sottotitoli per capire meglio.

 

 

Buona visione!

Musicaeanima

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

Annunci

Il significato del pugno chiuso sulle copertine dei dischi e la situazione attuale politica

La situazione politica attuale europea di cosa ha bisogno?

Chi vuole sempre la rivoluzione e la divisione globale?

Cosa centra questo con la musica?

 

Navigando in rete abbiamo notato che le parole come rivoluzione e protesta tendano a generare entusiasmi e consensi indiscriminati. La situazione economica sembra pessima  (altri continuano a sollazzarsi  nell’abbondanza economica senza porsi alcun problema), chi segue quotidianamente le notizie e tende a informarsi, prima o poi lascia un commento con su scritto:  “Serve la rivoluzione”. Il voto italiano alle urne del 4 marzo in Italia ha mostrato una direzione di abbandono verso la vecchia classe politica a favore di  quella definita in maniera denigratoria come populista.

Non ci si chiede quasi mai quale rivoluzione fare, come farla ne con quali personaggi di spicco, si sa solo che una rivoluzione serve, adesso, prima che sia troppo tardi. La rivoluzione genera così tanti consensi che anche personaggi ambigui e poco gradevoli se ne servono e se ne riempiono la bocca, come purtroppo è normale che sia. Premesso questo la rivoluzione che tanto si anela ha delle origini molto ben precise e che la simbologia nascosta nei dischi ha sempre evidenziato.Vediamo come.

 

Il simbolo di protesta nei dischi

Il simbolo della protesta violenta popolare è il pugno chiuso. La protesta si può fare in diversi modi ma quella violenta e’ quella più desiderata. Abbiamo visto in diversi articoli del nostro blog che la prima forma di protesta vera è quella di ritirare il consenso a questa società e alla realtà illusoria. Un esempio banale ma quantomeno efficace su come  ritirare il consenso da parte degli operai insoddisfatti della propria condizione è quello di far trovare la piazza deserta ai convegni dei sindacatie del partito politico in carica. Una piazza deserta è mille volte più potente di una piazza gremita che urla. Questo significa indifferenza, significa che la persona che salirà sul palco non avrà più nessun potere. Svuotare il potere delle persone togliendo loro il consenso è la protesta non violenta più potente che esista. Quando il cittadino, libero, istruito capirà questo saremo un gran bel pezzo avanti. Comunque noi abbiamo assimilato in maniera inconsapevole questo significato archetipico del pugno chiuso. Solitamente che valore diamo a questo simbolo? Se la risposta è la rivoluzione significa che il lavoro sottile di accettazione di questo simbolo ha fatto il suo lavoro nella coscienza. Questo simbolo è stato ideato da un’organizzazione specifica che ha utilizzato anche la musica per far transitare questo messaggio. Vediamo come.

 

Qualche esempio di pugno chiuso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per manowar louder than hell

 

Questo sono pochi esempi di alcuni dischi con sopra mostrato il pugno chiuso. Ma chi è l’organizzazione che ha fondato questo simbolo e cosa fa?  Si chiama OTOPOR.

 

 

Il simbolo di OTOPOR

 

Il seguente articolo spiega bene cosa è accaduto dal 2000 in poi:

I nomi di Aleksandar Maric e di Stanko Lazendic non dicono granché all’opinione pubblica serba. Ma per Leonid Kouchma e Alexander Lukaschenko, i presidenti dell’Ucraina e della Bielorussia, essi sono gli “istigatori di un colpo di stato” e dei “pericoli pubblici”.

Così erano visti anche dal regime di Slobodan Milosevic, con degli aggettivi supplementari: “agenti stranieri e traditori della patria”.

Anche se il movimento Otpor ufficialmente non esiste, anche se non è più registrato come partito politico, sembra che il suo alito minacci tuttora i regimi che l’amministrazione americana considera “non democratici”. Aleksandar Maric e Stanko Lazendic sono due amici, vecchi militanti delle ONG serbe che hanno giocato un ruolo essenziale nella rivoluzione del 5 ottobre 2000 ad esempio.

L’ombra della Cia

I militanti dell’Otpor vorrebbero dimenticare il nome di Robert Helvy? Questo colonnello americano in pensione ha tenuto all’inizio del 2000, presso l’hotel Hilton di Budapest, dei corsi intensivi sui metodi di combattimento nonviolento ai membri serbi dell’Otpor.

Helvy ha ammesso una volta di fronte ai media serbi di essere stato convocato da rappresentanti dell’Istituto internazionale repubblicano (IRI) a Washington, che gli hanno spiegato che lavoravano con dei giovani in Serbia, e che sarebbe stato interessante se lui li avesse formati nelle tecniche di resistenza nonviolenta, cosa che avrebbe permesso loro di raggiungere i propri scopi.

Avrebbe dovuto addestrare i giovani di Otpor alla grande battaglia che li attendeva. Come ha rilevato il Washington Post, i servizi di polizia di frontiera serba hanno all’epoca rilevato che un sorprendente numero di giovani andava a visitare il monastero serbo di Sent Andrej, in Ungheria. La loro effettiva destinazione era naturalmente l’hotel Hilton sulle rive del Danubio a Budapest.

Stanko Lazendic riconosce che il colonnello Helvy ha partecipato ai seminari. “Ma quando noi siamo andati laggiù, non abbiamo mai pensato che potesse lavorare per la CIA. Quello che lui ci ha insegnato, noi ora lo insegniamo ad altri. Come creare un movimento d’opinione contro il regime attraverso il materiale di propaganda o le manifestazioni di piazza. Ora si dirà sicuramente in Ucraina e in Bielorussia che tutto ciò è messo in piedi da agenti della CIA. I servizi segreti ucraini sono al corrente dei seminari da noi tenuti, perché i media ne hanno ulteriormente rivelato i contenuti. Nei media di Stato Maric ed io siamo presentati come gli ispiratori di un colpo di stato. Viene spiegato che noi abbiamo il nostro centro direzionale in Georgia e che io sono il capo dei formatori inviati laggiù.”

Una foto con una rivoluzione orchestrata da Otopor

Una delle pubblicità di affiliazione di allora

Il marchio completo Otopor

 

Conclusioni

Riassumendo questa organizzazione reclutava ed addestrava ragazzi per creare confusione in situazioni instabili. Erano coordinati dai  Servizi Segreti e hanno avuto come marchio distintivo il pugno chiuso. Il marchio del pugno spinge alla confusione e organizza lotte di potere tra i giovani. Molto probabilmente ricorderete i famosi Black Block, che fine hanno fatto secondo voi? Erano esistenti oppure erano coordinati dall’Otopor? Nelle manifestazioni organizzate per fini di protesta vera, la scusa era quella di creare caos ad hoc per poter intervenire duramente. Lo dichiarò anche il Presidente Cossiga,cercate sul tubo le interviste e capirete che lui ammise la preparazione di molte rivolte!

Rispondendo alle domande poste all’apertura dell’articolo, la politica ha bisogno di consenso e di caos per sopravvivere. La protesta violenta è quella che desiderano più delle altre. La musica transita questo messaggio in maniera silente.

Il pugno in ogni caso è diventato un simbolo che abbiamo assunto come protesta violenta anche se nessuno mai ce l’ha insegnato! Questo perchè l’uso indebito del divertimento tramite la musica e il cinema ci fa assimilare silenziosamente una determinata associazione di idee. Controllate le vostre  copertine dei dischi e troverete più pugni chiusi di quanto possiate immaginare. La direzione mondiale del caos tramite partiti di estrema destra, immigrazione sono decisi ai vertici che guadagnano da questi situazioni.

 

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Fonte citata

 

 

Monumenti e risonanze acustiche: tecnologie moderne provenienti dal passato? PARTE III

Abbiamo parlato del potere  vibratorio del suono. Come facevano nell’antico Egitto?

Continuiamo la lettura di questi interessanti passi tratti da un blog di archeologia.

 

TECNOLOGIE MODERNE NEL PASSATO

Sia Sir William Flinders Petrie che Walter Emery ascrivono la costruzione delle piramidi ad una Nuova Razza sconosciuta dotata di una avanzata e raffinata tecnica. Questo in base anche ai resti anatomici rinvenuti e appartenenti ad individui dal cranio dolicocefalo, e dalla corporatura più grande dei nativi dell’epoca, come riportato nel libro di Emery “Archaic Egypt”.

Risultati immagini per horus

Una élite dominante di alta statura, che gli egizi hanno raffigurato nelle loro statue dedicate agli Dei. Emery li identifica con i seguaci di Horus, gli Shemsu Hor, menzionati anche nella stele di Torino, che avrebbero regnato in Egitto 13.420 anni prima dell’ascesa al trono di Menes, primo faraone ufficialmente riconosciuto. Erano i discendenti dei Netjeru che governarono nel Primo Tempo, in poche parole all’Età del Leone.

Petrie fece importanti scoperte riguardo ai metodi di lavorazione usati nell’antico Egitto. Le pietre di rivestimento della Grande Piramide erano state poste in opera con una precisione impensabile per quei tempi, lo spessore fra le sconnessure è di solo un millimetro fra una pietra e l’altra e contiene un sottile strato di cemento, o malta la cui origine rimane sconosciuta; se ne conosce la composizione chimica ma non può essere riprodotta.

Due campioni di questa malta sono stati esaminati all’università di Dallas e tredici nei laboratori di Zurigo usando un acceleratore. I risultati forniscono un’età fra 3.809 a.C. e 2.869 a.C., circa 400 o 500 anni più vecchia della data ufficialmente ascritta.

Per comprendere meglio la difficoltà del lavoro ricordiamo che ogni blocco pesa sedici tonnellate e occupa un’area di tre metri quadrati; situarli uno accanto all’altro con il cemento fra ognuno è un impresa impossibile.

Risultati immagini per monolito

 

Le pietre usate per le opere sono di roccia vulcanica, come basalto, granito e diorite e i segni dei tagli e delle perforazioni operate provano l’uso di una sofisticata e avanzata tecnologia. Petrie notò che il sarcofago della camera del re presentava tracce di una sega, che a volte aveva effettuato un taglio troppo profondo, levigato successivamente. I soliti segni erano presenti anche sul sarcofago della piramide di Chefren. Una sega lunga quasi tre metri non era stata rinvenuta in quella terra e quelle rinvenute, non potevano essere state idonee al lavoro, che presumeva l’uso di seghe con punte diamantate e in alcuni casi, vedi le ciotole di diorite, di un tornio.

Vi sono prove convincenti dell’uso di un trapano per produrre fori tubolari. Quindi usando punte provviste di gemme, diamanti o rubini, si praticavano fori profondi con un diametro dai 6 millimetri fino ai 12 centimetri.

Anche l’interno del sarcofago della Camera del Re venne scavato praticando serie di fori tubolari e successivamente levigato, come si può controllare dalle tracce ancora visibili dei fori più profondi.

Centinaia di vasi che provengono dagli scavi condotti a Naqada, risalenti al 3.500 a.C., composti da alabastri, porfidi, diorite, quarzo, insieme a altri manufatti di fine fattura, dai fianchi ricurvi e colli strettissimi, sono certamente prove dell’applicazione di tecnologie avanzate. Non si può modellare artigianalmente, né usando utensili di rame e abrasivi di sabbia, materiali il cui grado di durezza raggiunge il settimo livello della scala di Moh.

Continua…

 

Leggi le parti precedenti:

Monumenti e risonanze acustiche: Henry Kjellson e i blocchi di pietra

 

Monumenti e risonanze acustiche: dal passato inizio così…

 

 

Fonte

Dimostrazioni di controllo Mk-Ultra degli Illuminati nei video parte I: Rihanna – Russian Roulette

Come abbiamo anticipato nell’articolo

La musica come mezzo di risveglio interiore: come fare?

 

mostreremo video musicali con evidenze del controllo Mk Ultra e del progetto Monarch.

I video si contraddistinguono per la presenza di una parte o tutte :

  • Individui non riconoscibili che operano dietro le quinte, definite Handler e una vittima prescelta tenuta prigioniera;

  • Torture di vario genere;

  • Pratiche di diverso tipo come omicidi, sacrifici e pedofilia;

  • Presenza di farfalle di vario colore ma tutte monarca;

 

Questo è il primo che abbiamo scelto, di Rihanna, con Russian Roulette, una delle regine del progetto Mk Ultra in musica. Vi consiglio di abbassare il volume e vedere SOLO le immagini per non farvi incantare dalla voce.

 

 

Testo Russian Roulette

Take a Breath
Take it deep
calm yourself,
he says to me
if you play,
you play for keeps
Take the Gun,
and count to three
I’m sweating now..
moving slow..
No time to think,
my turn to go..

And You can See
My Heart Beating..
You Can See it through my chest
Said I’m Terrified
but I’m Not leaving..
I know that I must
Pass This test

SO Just Pull The Trigger
(trigger, trigger)

Say a Prayer, to yourself
he says close your eyes
sometimes it helps
and then I Get, a Scary thought
that is here means he is never lost

And You can See
My Heart Beating
You Can See it through my chest
said I’m Terrified but
I’m Not leaving
know that I must
Pass This test

SO Just Pull The Trigger

And My Life flashes before
my eyes
I’m wondering Will I ever see
another sunrise?
so many won’t get the
chance to say goodbye
but it’s too late to pick up
the value of my life

And You can See
My Heart Bleeding
You Can See it through my chest
said I’m Terrified but
I’m Not leaving
I know thai I must
Pass This test

And You can See
My Heart Beating
You Can See it through my chest
said I’m Terrified but
I’m Not leaving
I know thai I must
Pass This test

 

Testo tradotto

Prendi fiato,
fallo profondamente
calmati, mi dice lui
se giochi, fallo sul serio
prendi una pistola,
e conta fino a tre
sto sudando adesso,
mi muovo lentamente
non ho tempo per pensare,
tocca a me andare…

e puoi vedere il mio cuore che batte
puoi vederlo attraverso il mio petto
ho detto che sono terrorizzata
ma non me ne sto andando…
so che devo assolutamente
riuscire in questa prova

quindi premi il grilletto
grilletto, grilletto

dì una preghiera, per te stesso
lui mi dice “chiudi gli occhi”
a volte può aiutare
e poi mi passa per la testa
un pensiero spaventoso
cioè che se lui è ancora qui
significa che non l’ho mai perso

e puoi vedere il mio cuore che batte
puoi vederlo attraverso il mio petto
ho detto che sono terrorizzata
ma non me ne sto andando…
so che devo assolutamente
riuscire in questa prova

quindi premi il grilletto
grilletto, grilletto

e la mia vita mi passa
davanti agli occhi come fosse un flash
mi chiedo se riuscirò a vedere
un’altra volta il sole sorgere
non potrò salutare molte persone
per l’ultima volta
ma è troppo tardi per pensare
al valore della vita ora

e puoi vedere il mio cuore che batte
puoi vederlo attraverso il mio petto
ho detto che sono terrorizzata
ma non me ne sto andando…
so che devo assolutamente
riuscire in questa prova

e puoi vedere il mio cuore che batte
puoi vederlo attraverso il mio petto
ho detto che sono terrorizzata
ma non me ne sto andando…
so che devo assolutamente
riuscire in questa prova

quindi premi il grilletto
grilletto, grilletto

Non sappiamo se Rihanna  è stata vittima di quanto mostrato, non sappiamo se à consapevole o meno di cosa stia transitando con il video, fatto sta che chi ha creato questo video sapeva benissimo come trattare le immagini. Vediamo una confusa protagonista che non sa se ha giocato con il suo fidanzato alla roulette russa ma è tenuta prigioniera in una struttura dove gli Handler la torturano. Appaiono immagini di sangue, di confusione e ci sono i segni delle unghie sul pavimento, ad indicare che Rihanna è li in maniera forzata. E’ tenuta prigioniera per ore, dorme e viene svegliata. Sono pratiche definite RTA.

Rihanna canta canzoni d’amore secondo voi? Oppure è un segno evidente che le case discografiche sono complici di questa architettura mediatica deviata?

David

Eminem e la clonazione parte III

Non sappiamo se  Eminem – quello in circolazione  oggi – sia veramente lui oppure sia semplicemente un sosia.

 

Troppe incongruenze estetiche, comportamentali ed anche musicali rilevate dai fan più accaniti hanno acceso dei forti dubbi. A completamento abbiamo rilevato questo video di Fifty Cent dove compare Eminem.

 

 

Lo strano video di 50 Cent In Da Club

 

 

Da qualche parte nel deserto vi e’ un laboratorio segreto dove Eminem vestito da dottore assiste ad una costruzione di un robot. E’ 50 Cent creato in laboratorio. Ancor più strano e’ che sugli schermi ci sia sempre Eminem. Inoltre compare con il camice bianco che assiste a questa costruzione, approvando la creazione.

Potrebbe essere un  avviso di quello che potrebbe accadere ovvero che sia prossima la sua sostituzione?

Se volete dare una risposta a questa domanda cerchiamo di ricordare le alterazioni della nostra percezione sono facili da modificare e soprattutto che  “Nulla e’ impossibile”. Inoltre molte star, stanche della vita sotto la pressione mediatica , scelgono la strada del sosia e della sparizione. Questo video esaminato nel contesto della storia del nuovo Eminem aggiunge un tassello inquietante.

 

Risultati immagini per eminem clone

La ricerca continua…
FINE PARTE III
David
Parte Due

Red Hot Chili Peppers, Californication e gli strani riferimenti astronomici e cinematografici

Cosa volevano intendere i Red Hot Chili Peppers con la canzone Californication?

La californicazione cos’e?

 

Il mondo musicale è pieno di canzoni che contengono testi particolari. Dopo molti anni, si trova un’interpretazione possibile della composizione trovando la chiave di lettura giusta. La cosa straordinaria è il fatto che, dopo aver trovato il tempo di analizzarlo, possiamo notare la potenza delle parole espresse tramite le strofe. I cantanti e le band famose hanno avuto il coraggio di esprimere certi concetti ritenuti apparentemente inusuali per quali ragioni?

Oggi è il caso di  Californication dei  Red Hot Chili Peppers. L’interpretazione della  canzone potrebbe anche spiegare la copertina. Si vede un rovescio di una immagine ovvero dove ci dovrebbe essere l’acqua c’è un cielo con nuvole calde, rosse. A posto delle nuvole, l’acqua.  A cosa si riferisce questa immagine rivoltata? Di cosa parla esattamente la canzone? Perché risulta attuale anche dopo molti anni? Cos’è’ la californicazione al quale si riferiscono i nostri eroi?

 

Risultati immagini per californication

 

Uscito nel 1999, Californication fu un disco che fece tornare i Red Hot Chili Peppers in classifica. Se da una parte si amavano i ritornelli, nel suo complesso il disco era fresco con nuove composizioni gradevoli. Ma quando si guardava il video e il testo con la profondità oltre le realtà ordinaria cosa volevano dirci realmente? Leggiamo il testo dopo aver ascoltato la canzone.

 

 

Il testo originale

Psychic spies from China
Try to steal your mind’s elation
Little girls from Sweden
Dream of silver screen quotations
And if you want these kind of dreams
It’s CalifornicationIt’s the edge of the world
And all of western civilization
The sun may rise in the East
At least it settles in the final location
It’s understood that Hollywood
sells Californication
Pay your surgeon very well
To break the spell of aging
Celebrity skin is this your chin?
Or is that war your waging?
First born unicorn
Hard core soft porn
Dream of Californication
Dream of Californication
Marry me girl be
my fairy to the world
Be my very own constellation
A teenage bride with a baby inside
Getting high on information
And buy me a star on the boulevard
It’s Californication
Space may be the final frontier
But it’s made in a Hollywood basement
Cobain can you hear the spheres
Singing songs
off station to station
And Alderon’s not far away
It’s Californication
Born and raised by those who praise
Control of population everybody’s been there and I don’t mean on vacation
First born unicorn
Hard core soft porn
Dream of Californication
Dream of Californication (rep.)
Destruction leads to
a very rough road
But it also breeds creation
And earthquakes are
to a girl’s guitar
They’re just another good vibration
And tidal waves couldn’t save the world
From CalifornicationPay your surgeon very well
To break the spell of aging
Sicker than the rest
There is no test
But this is what you’re cravingFirst born unicorn
Hard core soft porn
Dream of Californication
Dream of Californication

La traduzione in italiano e la  possibile spiegazione

 

Il testo va inteso e letto in chiave astronomica e non solo. Cos’è’ la californicazione al quale si riferiscono?  La parola è formata da California+Fornicazione. Il termine fornicazione deriva dal tardo latino fornicāre derivato a sua volta da fornix, “sotterraneo a volta, sede di prostitute, bordello o atto impuro. Quindi il titolo significa prostituzione sotterranea, bordello dalla California. Ma in che senso?

 

Californicazione

 

Spie psichiche cinesi
tentano di rubare i pensieri della tua mente

L’avvio del testo ci porta sui legami della mente e le nostre percezioni derubate.

Ragazzine dalla Svezia
Sognano di diventare star del cinema

Si riferiscono alla prostituzione di Hollywood e la mancanza d’identità di queste ragazze disposte a tutto pur di fare successo.Si vede chiaramente nel video.

E se tu vuoi questi tipi di sogni
È la Californicazione  È la fine del mondo
E tutto la civilizzazione dell’ovest
Il sole può sorgere a oriente
Ma tramonta in una location
È chiaro che Hollywood
Vende la Californicazione

Qui la band dichiara in forma chiara e semplice che la fornicazione della California è formata da Hollywood, ci dicono che il Sole tramonta in una location! Si riferiscono al fatto che Hollywood  è parte integrante alle false informazioni di carattere astronomico spacciate per realtà assoluta. Dopo aver visto molteplici pellicole su questo spinoso argomento, ecco cosa rappresentano  in poche righe: l’adulterazione del programma spaziale creduto dal 90% della popolazione mondiale come vero, motivato dalla ricerca.

Per capire meglio il senso di queste strofe vi indico questo film, forse il più esplicito, davvero sconvolgente

Risultati immagini per capricorn one

 La locandina del film Capricorn One

 

Paghi il tuo chirurgo molto bene
Per rompere l’incantesimo dell’età
La pelle delle celebrità è questo il tuo mento?
Oppure questa guerra è la tua paga?

Qui la band si riferisce sia agli interventi chirurgici degli attori ma anche al fatto che loro sono coinvolti in una guerra invisibile, dove la loro paga è la celebrità. Nel nostro blog abbiamo scritto molto sugli attori del cinema, la musica e i loro ruoli nel propinare falsità assolute.

 

 

Risultati immagini per bisturi e attori

Silvester Stallone prima e dopo gli interventi,  è un esempio non un’indicazione precisa

Primogenito unicorno
Hard core soft porno
Sogna la Californicazione
Sogna la Californicazione

 

Il progetto Unicorno o Project Unicorn era un progetto di creare donne in realtà virtuale 3D. I ragazzi ci dicono che erano legati all’hard core soft porno. Ci indicano che queste donne virtuali sarebbero state utilizzate per la pornografia come effettivamente si vede anche nel video.
Project unicorn

 

Sposami ragazza diventa
la mia guida per il mondo
Diventa la mia costellazione
Una giovanissima sposa con un bambino dentro
Fa scalpore tra le notizie
E comprami una stella sul boulevard
E’ la Californicazione

 

La virtualità diventa una realtà quando una donna finta diviene sposa e concepisce un bambino. Ancora una volta i Red Hot Chili Peppers si riferiscono al progetto mondialista del NWO di apportare modifiche genetiche utilizzando anche la realtà virtuale.

Lo spazio potrebbe essere l’ultima frontiera
Ma è fatto in un seminterrato di Hollywood (!!!!!!)
Cobain, puoi sentire le sfere
Che cantano canzoni alla radio,
stazione dopo stazione
E Alderon non è poi così lontana
E’ la Californicazione

La frase Kurt Cobain che sente le sfere cantare si riferisce al concetto della musica delle sfere.  Abbiamo già parlato di questo nel nostro blog su questo complesso argomento che di fatto rappresenta un significato esoterico più profondo, rivolto verso le chiavi di conoscenza trasmesse dai pianeti. Infatti Alderaan è un pianeta immaginario appartenente all’universo fittizio di Guerre stellari.  È il pianeta natale della Principessa Leila e di Bail Organa. Nella canzone dicono che non e’ poi così lontano. Essendo finto ed immaginario i Red Hot Chili Peppers ci dicono che la realtà immaginaria non è eppoi cosi lontana. La Californicazione si riferisce quindi alla fornicazione di Hollywood. Ci stanno dicendo che Californication e’ l’utilizzo di falsi spacciati per veri tramite gli Studi Cinematografici!

 

 

Risultati immagini per alderon planet

Alderan come immaginato in Star Wars

 

Sono nato e cresciuto da coloro che predicano
Il controllo delle nascite, tutti ci sono stati  E non intendo dire in vacanza

 Qui si riferiscono al controllo delle nascite, ai governi che in maniera ripetuta dicono di aumentare o diminuire le nascite.  In Italia da poco possiamo ricordare il triste Fertility Day.

 

Primogenito unicorno
Hard core soft porno
Sogna la Californicazione
Sogna la Californicazione

Qui ripetono ancora il sogno della Californicazione voluta dai membri del NWO. Sono loro che sognano questa società e non il popolo comune.

La distruzione porta ad
una strada davvero tortuosa
Ma produce anche creazione
E i terremoti fanno da sfondo
ad una ragazza che suona la chitarra
Ed è soltanto un’altra vibrazione positiva
E i maremoti non potranno salvare il mondo
Dalla Californicazione

Qui si riferiscono ancora una volta alla volontà di modifica del clima e distruzione tramite i terremoti e i maremoti.

Paghi il tuo chirurgo molto bene
Per rompere l’incantesimo dell’età
Più malato degli altri
Non c’è prova
Ma è ciò che stai desiderando

Qui sempre riferendosi alla modifica estetica nel corso degli anni, gli attori di Hollywood sono più malati degli altri e sognano ancora la Californicazione.

Primogenito unicorno
Hard core soft porno
Sogna la Californicazione
Sogna la Californicazione

 

Conclusioni

 

Il testo letto in questo modo, legato anche l’andamento malinconico del ritornello ci mostra una band nel pieno del suo successo che prova a darci indicazioni molto esplicite sull’andazzo generale non solo di Hollywood. Loro denunciano un sistema, nel quale ci siamo dentro anche noi, dove abbiamo assorbito false informazioni spacciate per vere, perché abbiamo dato fiducia anche alla storia che conosciamo. Ricordiamo che questi personaggi, imbroglioni e deviati, comandano i politici e desiderano come prima cosa la schiavitù intellettuale e fisica del genere umano tramite il denaro come prima arma. Sfruttano il music business e il cinema nella sua interezza. Propinano le ideologie gender non solo per perversione sessuale ma anche con un fine economico con lo scopo di creare un esercito di disoccupati sessualmente confusi, in modo tale da annientare ogni diritto di sovranità umana. Un appiattimento non solo morale unito alla volontà di non concepire più altro genere umano crea una società devota solo al lavoro non come cosa onorevole ma come obbligazione, comando, sofferenza con in premio una misera paga retributiva. Anche i più ricchi, sono sottoposti a questo modus operandi del sistema. Seppur forte come immagine, il fatto che una band famosa come i Red Hot Chili Peppers abbia avuto la forza e il coraggio di scrivere queste strofe, unite ad un video ancora più sconcertante se esaminato nei particolari, ci dovrebbe spingere a cercare di analizzare la realtà per quella che è e non per come dovrebbe essere.

Sapere queste cose non dovrebbe creare un abbattimento interiore ma al contrario ci aiuta a capire la realtà di questo sistema dove principalmente abbiamo la sensazione che siamo noi, come ricercatori ad essere persone non adeguate.

Quindi la copertina del disco è legata al testo della canzone stessa e ci indica chiaramente che le cose non stanno al loro posto naturale. Il rovescio di un’immagine rappresenta questo, ecco quindi che la copertina del disco assume un significato molto profondo che possiamo utilizzare come leva per saperne di più per la nostra crescita personale.

A presto per l’analisi del video  di Californication minuto per minuto.

 

David

 

 

 

Gli ologrammi realizzati grazie al suono

Così gli ologrammi acustici possono spostare gli oggetti a distanza

 

UN GRUPPO di ricercatori del Max Planck Institute è riuscito a muovere oggetti a distanza con particolari onde sonore. Spostare oggetti senza toccarli è un traguardo per il quale da tempo lavorano diversi laboratori di tutto il mondo, sperimentando tecniche differenti. E questa non è la prima volta che si sente parlare dell’impiego di onde sonore per raggiungere lo scopo: l’aveva fatto in passato un gruppo di scienziati dell’Università di Bristol e un team di ricercatori dell’Università di Navarra in Pamplona.

Adesso è la volta del Max Planck Institute di Stoccarda, i cui ricercatori sono stati i primi riuscire a usare delle formine di plastica stampate in 3D per generare ologrammi acustici con cui manipolare particelle in modo tanto fine da disegnare perfino una colomba della pace con microsfere di silicone. Un successo che è valso una pubblicazione sulla rivista scientifica Nature. Alla base degli esperimenti questa volta ci sono gli ologrammi, le immagini 3D proiettate manipolando la luce. Quello che hanno fatto gli scienziati tedeschi è stato creare un ologramma con il suono, impiegando microsfere in silicone per assemblare modelli sulla superficie dell’acqua.

Il co-autore dello studio, Peer Fischer, ha spiegato che è concettualmente la stessa cosa che facevano gli ologrammi generati a bordo dell’Enterprise di Star Trek, “solo che noi non generiamo un’immagine utilizzando la luce, lo facciamo con il suono”. Fischer e i suoi colleghi sono riusciti a far muovere una barchetta di carta sulla superficie, a far lievitare una goccia d’acqua e a disegnare la forma di una colomba, tutto con la levitazione acustica, una tecnica spesso usata per studiare le bolle e le schiume, tra le altre applicazioni.

Tecnicamente tutto ciò che serve per costruire un sistema di levitazione acustica è un trasduttore (una superficie vibrante) per produrre il suono, un riflettore e le onde sonore alla giusta frequenza (di solito ultrasuoni). Quando queste onde riflesse interagiscono tra loro nel modo corretto si può far levitare oggetti di piccole dimensioni. In questo caso il gruppo tedesco ha implementato un sistema che riflette le onde sonore di differenti ampiezze e frequenze da un oggetto, da diverse angolazioni. Hanno posizionato un altoparlante subacqueo che servisse come trasduttore, e hanno proiettato onde sonore verso la superficie.

A differenza di precedenti esperimenti di levitazione acustica – che hanno richiesto molti trasduttori per produrre diversi tipi di onde con la precisione necessaria – gli scienziati del Max Plank Institute hanno impiegato una singola sorgente sonora. La chiave del successo è stata una speciale piastra per ologrammi stampata in 3D. Alcune parti della piastra sono più spesse di altre, quindi le onde sonore impiegano più tempo ad attraversarle. Questo crea un modello di distorsione che arriva fino alla superficie dell’acqua. Ecco perché qualsiasi oggetto che galleggia sulla superficie – dalle microsfere di silicone alla barchetta di carta – vengono influenzate da questi modelli.

A cosa potrebbe servire una tecnica del genere? Le applicazioni sono potenzialmente numerose, per esempio in campo diagnostico (per ottenere immagini ad altissima risoluzione), terapeutico (per guidare a distanza farmaci all’interno del corpo umano) e chirurgici.

 

 

Fonte

Il significato del pugno chiuso nelle copertine dei dischi

Navigando in rete ho notato che le parole come rivoluzione e protesta tendano a generare entusiasmi e consensi indiscriminati. La situazione economica sembra pessima  (altri continuano a sollazzarsi  nell’abbondanza economica senza porsi alcun problema), chi segue quotidianamente le notizie e tende a informarsi, prima o poi lascia un commento con su scritto:  “Serve la rivoluzione”.

Non ci si chiede quasi mai quale rivoluzione fare, come farla ne con quali personaggi di spicco, si sa solo che una rivoluzione serve, adesso, prima che sia troppo tardi. La rivoluzione genera così tanti consensi che anche personaggi ambigui e poco gradevoli se ne servono e se ne riempiono la bocca, come purtroppo è normale che sia. Premesso questo la rivoluzione che tanto si anela ha delle origini molto ben precise e che la simbologia nascosta nei dischi ha sempre evidenziato.Vediamo come.

Il simbolo della protesta violenta popolare è il pugno chiuso. La protesta si può fare in diversi modi ma quella violenta e’ quella più desiderata. Abbiamo visto in diversi articoli del nostro blog che la prima forma di protesta vera è quella di ritirare il consenso a questa società e alla realtà illusoria. Un esempio banale ma quantomeno efficace su come  ritirare il consenso da parte degli operai insoddisfatti della propria condizione è quello di far trovare la piazza deserta ai convegni dei sindacatie del partito politico in carica. Una piazza deserta è mille volte più potente di una piazza gremita che urla.Significa indifferenza, significa che la persona che salirà sul palco non avrà più nessun potere. Svuotare il potere delle persone togliendo il consenso è la protesta non violenta più potente che esista. Quando il cittadino, libero, istruito capirà questo saremo un gran bel pezzo avanti. Comunque noi abbiamo assimilato in maniera inconsapevole questo significato archetipico del pugno chiuso. Tu che valore dai a questo simbolo? Se la risposta è la rivoluzione significa che il lavoro sottile di accettazione di questo simbolo ha fatto il suo lavoro nella tua coscienza. Questo simbolo è stato ideato da un’organizzazione specifica che ha utilizzato anche la musica per far transitare questo messaggio. Vediamo qualche cover.

 

Qualche copertina musicale

 

 

 

 

 

Risultati immagini per manowar louder than hell

 

Questo sono pochi esempi di alcuni dischi con sopra mostrato il pugno chiuso. Ma chi è l’organizzazione che ha fondato questo simbolo e cosa fa?  Si chiama OTOPOR.

 

Il simbolo di OTOPOR

 

Il seguente articolo spiega bene cosa è accaduto dal 2000 in poi:

I nomi di Aleksandar Maric e di Stanko Lazendic non dicono granché all’opinione pubblica serba. Ma per Leonid Kouchma e Alexander Lukaschenko, i presidenti dell’Ucraina e della Bielorussia, essi sono gli “istigatori di un colpo di stato” e dei “pericoli pubblici”.

Così erano visti anche dal regime di Slobodan Milosevic, con degli aggettivi supplementari: “agenti stranieri e traditori della patria”.

Anche se il movimento Otpor ufficialmente non esiste, anche se non è più registrato come partito politico, sembra che il suo alito minacci tuttora i regimi che l’amministrazione americana considera “non democratici”. Aleksandar Maric e Stanko Lazendic sono due amici, vecchi militanti delle ONG serbe che hanno giocato un ruolo essenziale nella rivoluzione del 5 ottobre 2000 ad esempio.

L’ombra della Cia

I militanti dell’Otpor vorrebbero dimenticare il nome di Robert Helvy? Questo colonnello americano in pensione ha tenuto all’inizio del 2000, presso l’hotel Hilton di Budapest, dei corsi intensivi sui metodi di combattimento nonviolento ai membri serbi dell’Otpor.

Helvy ha ammesso una volta di fronte ai media serbi di essere stato convocato da rappresentanti dell’Istituto internazionale repubblicano (IRI) a Washington, che gli hanno spiegato che lavoravano con dei giovani in Serbia, e che sarebbe stato interessante se lui li avesse formati nelle tecniche di resistenza nonviolenta, cosa che avrebbe permesso loro di raggiungere i propri scopi.

Avrebbe dovuto addestrare i giovani di Otpor alla grande battaglia che li attendeva. Come ha rilevato il Washington Post, i servizi di polizia di frontiera serba hanno all’epoca rilevato che un sorprendente numero di giovani andava a visitare il monastero serbo di Sent Andrej, in Ungheria. La loro effettiva destinazione era naturalmente l’hotel Hilton sulle rive del Danubio a Budapest.

Stanko Lazendic riconosce che il colonnello Helvy ha partecipato ai seminari. “Ma quando noi siamo andati laggiù, non abbiamo mai pensato che potesse lavorare per la CIA. Quello che lui ci ha insegnato, noi ora lo insegniamo ad altri. Come creare un movimento d’opinione contro il regime attraverso il materiale di propaganda o le manifestazioni di piazza. Ora si dirà sicuramente in Ucraina e in Bielorussia che tutto ciò è messo in piedi da agenti della CIA. I servizi segreti ucraini sono al corrente dei seminari da noi tenuti, perché i media ne hanno ulteriormente rivelato i contenuti. Nei media di Stato Maric ed io siamo presentati come gli ispiratori di un colpo di stato. Viene spiegato che noi abbiamo il nostro centro direzionale in Georgia e che io sono il capo dei formatori inviati laggiù.”

Una foto con una rivoluzione orchestrata da Otopor

Una delle pubblicità di affiliazione di allora

Il marchio completo Otopor

 

Riassumendo questa organizzazione reclutava ed addestrava ragazzi per creare confusione in situazioni instabili. Erano coordinati dai  Servizi Segreti e hanno avuto come marchio distintivo il pugno chiuso. Il marchio del pugno spinge alla confusione e organizza lotte di potere tra i giovani. Molto probabilmente ricorderete i famosi Black Block….che fine hanno fatto secondo voi? Erano esistenti oppure erano coordinati dall’Otopor? Nelle manifestazioni organizzate per fini di protesta vera, la scusa era quella di creare caos ad hoc per poter intervenire duramente. Lo dichiarò anche il Presidente Cossiga,cercate sul tubo le interviste e capirete che lui ammise la preparazione di molte rivolte!

Il pugno in ogni caso è diventato un simbolo che abbiamo assunto come protesta violenta anche se nessuno mai ce l’ha insegnato! Questo perchè l’uso indebito del divertimento tramite la musica e il cinema ci fa assimilare silenziosamente una determinata associazione di idee. Controllate le vostre  copertine dei dischi e troverete più pugni chiusi di quanto possiate immaginare.

 

David

 

Seguici su Facebook qui

Fonte

 

Il vinile spaziale

Per la serie le abbiamo provate tutte vediamo cosa vogliono fare con un vinile.

Per celebrare il settimo anniversario della Third Man Records e i 3 milioni di dischi incisi dell’etichetta, Jack White se n’è inventata un’altra. Il 30 luglio ha in programma un evento in cui il team dell’etichetta tenterà di far suonare il primo vinile nello spazio, l’annuncio è arrivato lunedì.

La missione nello spazio

Per lanciarsi nell’audace impresa, Jack White si è fatto affiancare da Kevin Carrico – “ovvero colui che ha la NASA nel sangue”, ha dichiarato l’etichetta – per creare Icarus Craft, uno strumento personalizzato in grado di far girare un vinile da una navicella spaziale, o in questo caso, un pallone aerostatico a elio per il volo ad alta quota.

Secondo la Third Man Records, il vinile più adatto a essere lanciato oltre l’atmosfera terrestre, non poteva che essere un master da 12 pollici placcato in oro di Carl Sagan, A Glorious Dawn. Il 45 giri dell’astronomo è stato stampato per la prima volta dall’etichetta nel 2009.

 

L’associazione SATINS assisterà il team della Third Man e Carrico per il lancio del progetto, sabato 30 luglio. E per festeggiare, la Third Man Records ha in programma una serie di “feste di lancio” parallele in entrambe le sue sedi di Detroit e Nashville, con musica dal vivo, dj set, merchandising commemorativo e un’edizione limitata del 12 pollici oro di A Glorious Dawn. I biglietti per entrambi gli eventi sono in vendita attraverso il sito ufficiale dell’etichetta che, per noi che rosichiamo dall’altra parte del mondo, trasmetterà il lancio in diretta streaming.

Il rendering 3D pubblicato su Instagram dall’etichetta discografica indipendente fondata proprio da Jack White nel 2001 e spostata nella storica sede di Nashville nel 2009:

https://www.instagram.com/thirdmanrecordsofficial/

 

 

Fonte articolo

 

 

Gli impostori della realtà apparente tra musica e cinema

Nei nostri numerosi articoli sulle presunte scomparse di star abbiamo sostanzialmente dichiarato che la realtà è un ologramma costruito a tavolino esattamente come indicato nel film Matrix.

Quest’affermazione ha avuto seguito esaminando delle differenze tra il “raccontato” dai media e le nostre osservazioni su alcune star musicali.

I nostri articoli più discussi sono stati i seguenti:

  1. Ringo Starr e il falso Mc Cartney visibile qui
  2. Beyoncè e il suo sosia Sasha Fierce visibile qui
  3. Jim Morrison è Barry Manilow? visibile qui
  4. Tutta la serie di articoli su Michael Jackson, l’ultimo visibile qui
  5. Jimi Hendrix è Morgan Freeman? visibile qui
  6. Come ti depisto! Kurt Cobain e le foto pubblicate dalla polizia visibile qui

 

Questi articoli ponevano l’accento sulla falsità di alcune informazioni, spacciate per verità assoluta, contro i fatti e delle evidenze che portavano in direzioni diverse.

  • Qual’e’ la verità?
  • Ma a cosa serve sapere queste cose?
  • Ha uno scopo nobile esserne consapevoli?

 

Una cosa sappiamo per certo: molti attori che conosciamo attraverso il mondo del cinema si sono prestati a operazioni di copertura e sostituzione di altre star per diversi scopi. Il video qui di seguito allegato mostra non solo le similitudini analizzate con Morgan Freeman ma anche di altri famosi personaggi,non solo in ambito musicale.

Non sta a me giudicare personalmente, ma posso solo far notare, con un’attenzione fuori dell’ordinario, al fine d’innescare una serie di domande molto profonde che possono trovare risposta nella nostra parte più profonda.

 

 

Il video è in inglese ma scorrendo le immagini e fermandole per osservarle possiamo trarre le nostre considerazioni.

La realtà com’è secondo te?

Cosa ci stanno raccontando?

Definizione di

Impostore

[im-po-stó-re] s.m. (f. -ra)
  • • Imbroglione, ciarlatano, bugiardo
  • • sec. XIV

 

Non serve aggiungere altro per ora….

 

David