X Factor in partenza: vale la pena firmare il contratto?

Cosa contiene il contratto di X Factor?

Vale la pena firmarlo?

Quanto costa il successo mediatico?

 

 

Contratto x factor

 

Federico José Bottino è un ragazzo che tempo indietro stava per accedere al talent ma la  lettura del contratto gli ha fatto fare retromarcia. Josè ha scritto a molte testate musicali per racccontare la sua storia. Vediamo cosa contiene il contratto di X Factor.

La storia di Josè

Con l’ausilio dei miei studi in Giurisprudenza voglio però rispondere con il contratto alla mano – o meglio “L’accordo di scrittura artistica per i provini dello spettacolo televisivo X Factor – 2015” per spiegare concretamente il perché un professionista non dovrebbe assolutamente neanche prendere in considerazione l’idea di partecipare a un talent show.

L’accordo si apre con i dati del sottoscrivente e fino a qui, regolare.
Si aprono le premesse, e già si scopre che Sky Italia S.r.l. (“Emittente”) si avvalora di una preziosa collaborazione con FremantleMedia Italia. FrementleMedia appartiene alla divisione di RTL Group, la casa di produzione televisiva più grande del mondo, dopo Endemol. Nella prima riga dell’accordo, si può dunque evincere che non si sta stipulando un patto con professioniti della musica o/e della discografia, bensì con produttori televisivi. Seguitamente nel punto “c” delle premesse preliminari il sottoscrivente – e cito –

Gli articoli del contratto

Si impegna a sottoscrivere un apposito contratto di scrittura artistica con Frementle qualora dovesse accesere alla successiva fase del programma“.

In giuridichese, questo vuol dire che per sostenere i provini porre la firma al presente accordo è necessario, allo stesso tempo però, poiché si ha firmato, se i produttori decidono di sceglierTi per farti andare avanti al programma TU (sottoscrivente) non potrai rifiutare di firmare i successivi contratti che Frementle ti sottoporrà. Questo, a mio giudizio è aberrante, oltre che il primo sintomo del fatto che non sia un accordo di scrittura artistica bensì di sfruttamento di immagine e obbligazione di volontà futura. Per dirne una, la Compagnia della Rancia, la più importante istituzione del musical in Italia, non fa firmare per accedere ai provini nemmeno una liberatoria.

Andando avanti a leggere, arriviamo al punto uno delle premesse contrattuali in cui troviamo alcune clausole di esclusività pesantissime. La prima:

I provini sono articolati in più fasi e il mio impegno si intende esteso a tutte e ciascuna delle fasi alle quali verrò ammesso. Nei giorni in cui sarò impegnato per i provini non dovrò tenere esibizioni in pubblico, né in generale, assumere impegni con terzi.”

Qui il testo è tragicamente più chiaro e quello che serve non è una traduzione, bensì un paio di conclusioni:
-non si può paccare FrementleMedia, una volta fatto un provino devi farli tutti. Che tu lo voglia o no.
-Non puoi fare concerti, serate, matrimoni o qualsiasi altra attività che, in quanto musicista, potrebbe darti da vivere per tutta la durata del programma e, presumibilmente, lungo tutta la durata del contratto sottoscritto in seguito all’entrata nel programma. Non avendo mai sottoscritto il contratto successivo non posso sapere testualmente quando decorrono i termini di esclusività con i contratti seguenti. Fonti attendibili però mi assicurano che il giogo contrattuale dura come minimo un anno a partire dalla fine del programma.
-Nessuna casa discografica potrà proporti un contratto in seguito alla visibilità guadagnata con i passaggi televisivi, a meno che non sia la stessa Frementle a procurlartelo.

Sono molti i ragazzi che decidono di partecipare a un Talent con la speranza di essere notati da una casa discografica, anche piccola, per poi intraprendere un percorso discografico. Forse venite notati, ma non potete essere messi sotto contratto. Il motivo è proprio questa clausola di esclusività.

Andiamo avanti con le clausole di esclusività presenti nel punto 1.

“Qualora fossi escluso dalle ulteriori fasi dei provini o comunque non venissi scritturato per la gara oggetto della fase finale del programma, accetto fin d’ora, qualora mi venisse richiesto da Frementle, di partecipare al Programma in qualità diversa o di prendere parte ad altri eventi o iniziative […] nel periodo corrente […] fino alla scadenza dei tre mesi dalla trasmissione dell’ultima puntata del Programma.
Qualora invece mi fosse proposto di concludere il contratto di scrittura artistica per la mia partecipazione alla gara […] dovrò sottoscrivere uno specifico accordo nel testo che Fremantle mi sottoporrà. […] Al riguardo sono consapevole che sarò libero di non accettare le condizioni contrattuali […] ma sono anche consapevole che l’accettazione scritta di tali pattuizioni è condizione essenziale per la partecipazione alla gara […]”

Qui l’accordo inizia a sbilanciarsi e incomincia a rivelare la sua crudeltà. In sostanza, Frementle si riserva la possibilità di farti partecipare non come cantante, magari come opinionista, conduttore, spazzino, senza che tu possa rifiutarti. Inoltre ribadisce il concetto che nel caso venissi scelto per partecipare alla gara dovrai firmare il contratto che ti sottoporranno in maniera inappellabile. Poi aggiusta un po’ il tiro e dice che in fondo sei libero di non firmarlo, ma se non lo firmi te ne devi andare a vattelapesca e tutti i punti del presente accordo sono comunque validi. Alla faccia tua che pensavi di avere voce in capitolo.

Ma la situazione si fa preoccupantemente interessante nel punto due, che racchiude il cuore pulsante del meccanismo del Talent Show.

“Cedo IRREVOCABILMENTE a Frementle (e[…] Frementle potrà liberamente cedere i diritti oggetto del presente accordo senza mia autorizzazione, intendendosi qui espressamente confermata) il diritto di riprendere e far riprendere in qualsiasi circostanza e con qualsiasi strumento le prestazioni che renderò nel corso e in occasione della mia partecipazione ai provini e alle altre produzioni o iniziative cui dovessi partecipare in esecuzione del presente accordo, e pertanto LA MIA IMMAGINE, IL MIO NOME, LA MIA VOCE, LE MIE INTERPRETAZIONI […], I MIEI EVENTUALI CONTRIBUTI AUTORALI, con il diritto ma non l’obbligo della stessa di registrarle, riprodurle, ritrasmetterle, diffonderle, stamparle, pubblicarle e/o proiettarle, distribuirle, direttamente e/o tramite terzi, CON OGNI MEZZO E FORMA DI TRASMISSIONE TECNOLOGICA ATTUALMENTE CONOSCIUTO O CHE SARA’ INVENTATO IN FUTURO, senza limitazioni di tempo, in tutto il mondo, per qualsiasi finalità […].”

Quando ho letto questo punto mi è venuto da piangere e ridere allo stesso tempo.
Ridere perché il punto mostra una tracotanza e un’avidità immane, tanto da sfociare nella nullità giuridica: nessun contratto può disporre per il futuro incerto né può regolare ciò che non è stato ancora inventato. Quindi, paradossalmente, questo punto potrebbe essere impugnato.
D’altro canto, il resto parla chiaro: si cede tutto a Frementle: nome, interpretazioni, eventuali composizioni e, sì, addirittura la Voce; senza limitazioni di tempo e spazio. Senza guadagnarci potenzialmente un euro. E questa è la parte che fa davvero piangere.

Se fosse vero che i Led Zeppelin vendettero l’anima al diavolo in cambio di talento, genialità, fama e gloria, sono assolutamente sicuro che Lucifero sottopose loro un contratto decisamente più conveniente.

Il punto tre verte sull’impegno del rispetto dell’accordo, rimarca il presupposto per la quale il sottoscrivente dichiara di essere libero da accordi di managment affinché appunto possa impegnarsi a cedere ogni diritto reale alla suddetta Frementle. Inoltre stipula una clausola di segretezza e di risarcimento, nel caso a qualche concorrente ribelle venisse in mente di pubblicare il marcio all’interno del programma. Ricordo quando Carolina Russi partecipò a The Voice, venne eliminata e la sera stessa la madre, Anna Pettinelli, pubblicò su Facebook un post che denunciava il fatto che fosse tutto pilotato per far vincere la beneamata suora. Il post venne cancellato dalla stessa Pettinelli dopo pochissimme ore. Chissà perché.
Visto che dunque consisterebbe in ripetizioni inutile, è trascurabile. Ma vi invito – soprattutto se siete cantanti – ad approfondire sul sito di XFactor, ove è disponibile l’accordo di partecipazione ai provini.

Voliamo al punto 4 che è quello che io chiamo il “punto del pizzo”. Facile capire il perché.

[…] Resta fin d’ora inteso che tale accordo: avrà durata non inferiore a due anni e sarà rinnovabile una o più volte […]; prevederà a favore di Frementle un compenso da calcolarsi in una percentuale del 20% dei compensi lordi e di ogni provento a qualsiasi titolo a me spettanti a fronte o in conseguenza degli accordi conclusi da Frementle o da me direttamente nell’ambito della gestione della mia immagine, nome, voce ai sensi di quanto precede.”

Come dicevo, facile da capire: “Sei passato da noi? Ti è andata bene? Devi darci il 20% di quello che fai. Anche se non lo fai con noi. Anche se lo fai per conto tuo.”

Il punto 5 è il punto più roseo, di fatti è solo per il vincitore. Si spiegano i termini in cui verrà stipulato il contratto con la Major discografica e le condizioni affinché il contratto sia portato a termine. Non intendo approfondirlo poiché appunto, interessa solo il vincitore, non i concorrenti.

Il punto 6 mette in chiaro il fatto che non si percepiranno compensi alcuni, anzi bisogna ringraziare di aver potuto partecipare ai provini. E non scherzo. Cito:

“A fronte di tutto quanto previsto nel presente accordo non avrò diritto ad un alcun corrispettivo, essendo ogni mio diritto o pretesa soddisfatti dall’opportunità che mi è stata data di partecipare ai provini”.

Ridicolo. Assolutamente ridicolo.

Il punto 7 è relativo all’informativa circa il trattamento dei dati personali – quella di cui a nessuno frega mai nulla -. Chiude il punto 8 che recita:

“Il presente accordo è redatto in italiano, lingua che dichiaro di comprendere perfettamente, ed è regolato dalla legge italiana. Qualsiasi controversia […] è devoluta alla competenza esclusiva del foro di Roma”.

Caspita. Certo che è italiano. E basta davvero leggere il presente accordo per capire che il Talent Show è una macchina che sfrutta la smania di fama e vanagloria di ragazzini o dilettanti della musica per raccogliere una quantità immane di materiale artistico, video e audio, al fine di alimentare un marchingegno televisivo che genera guadagni tramite gli indici di ascolti televisivi e l’advertising.
Una volta firmato questo accordo per un minimo di 12 mesi a un massimo di 3-4 anni dovrei cedere tutto ciò che mi rende, oltre che un cantante e un artista – perdonatemi l’arrogante uso della parola “artista” -, una persona libera.
Nessuno mai dovrebbe cedere i diritti sulla propria immagine, sul proprio nome, sulle proprie interpretazioni, composizioni o sulla propria voce. I diritti vanno gestiti in comune accordo con le parti sottoscriventi e ogni volta che si parla di cessione, l’epilogo non può essere buono. Oltre al fatto che, soprattutto oggigiorno in cui lavorare con la musica è diventato un teatro di sofferenze, sacrifici e difficoltà, è impensabile legarsi a una sola realtà, privandosi di opportunità esterne, per un periodo di tempo così lungo e senza nessun tipo di certezza, senza nessun tipo di tutela.

Dunque no, signora che legge “Chi” dal parrucchiere e mentre sto studiando Amazing Grace mi guarda con occhi sognanti e con voce stridula raglia: – Ma che bella voce che hai! Perchè non vai a X Factor? –

– Non ci vado, signora, perché sono un professionista, non una marionetta. E in quanto professionista ho una dignità, che devo preservare. In nome mio e di ciò che ho deciso di sposare nella mia vita: la musica-.

La sovranità persa sulla tua musica

Un nota sul punto numero sette. Il fatto che nel contratto dichiari che sia redatto in italiano è legato alla sovranità personale di assunzione. La parola assunzione  richiama il fatto di portare a se le parole in modo tale che siano assunte da noi in quella  determinata maniera. Ogni Assunzione e Presunzione alle parole personali sono solo nostre in teoria, ma con questa dicitura la società ci fa assumere il loro contratto, che noi firmiamo, nella sua totalità. Firmare con questa dicitura finale non fa altro che rendere un capestro perfetto questo contratto favorevole al 99% alla casa produttrice.  Leggendo questo, davvero vale la pena partecipare con queste modalità?

 

 

Musicaeanima.com

 

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

 

Fonte

Annunci

Ma quale talent apre al successo? I flop estivi dei condannati alla finta fama

Lo scorso anno il nostro blog si era concentrato sul sistema dei Talent, che è illusorio per i ragazzi che vi partecipano.

Inoltre sono state sempre riscontrate irregolarità, conoscenze all’italiana (vedi Fedez che faceva finta di non conoscere Roshelle) e poi vari riferimenti di ordine massonico che dimostravano il completo controllo a tavolino di questi eventi. Inoltre abbiamo pubblicato il contratto di uno di questi show televisivi, esaminandolo punto per punto. Abbiamo dimostrato che rappresenta uno scambio commerciale totalmente a favore della casa discografica interamente a discapito dell’artista. Che fine hanno fatto i ragazzi vincitori di questi spettacoli dell’ultimo periodo? Almeno hanno avuto successo anche dopo?

Partiamo da Sergio Silvestre. Due album tirati fuori in pochi mesi, una manciata di copie vendute. Succede così anche agli altri artisti, dirà qualcuno. Ma la sua performance e la sua attività live è stata prossima allo zero per quanto è stata sostenuta a livello mediatico.

 

Risultati immagini per sergio sylvestre

Sergio Silvestre

 

Alessio Bernabei, da solo non ha combinato chissà cosa dopo essere uscito dai Dear Jack. Anzi ha preso un mucchio di recensioni negative!

Risultati immagini per alessio bernabei

Alessio Bernabei

 

Soul System, vincitori, sono finiti a Sanremo insieme a Sergio Silvestre. La loro interpretazione è stata veramente pessima. Addirittura il timing della canzone non era conosciuto al gruppo!

Risultati immagini per soul system

The Soul System

 

Roshelle che fine ha fatto? Strano per questa giovane ragazza che forse dopo la delusione di X Factor, è stata praticamente cancellata. Molti si ricordano il lato B e basta.

Risultati immagini per roshelle culo

Roshelle

Gio Sada, vincitore dell’edizione 2015 è finito a doppiare un animale in un cartoon. Fragola? Ah è presente con la canzoncina orrenda “L’esercito del selfie” insieme ad Arisa al Wind music awards 2017.

 

Risultati immagini per gio sada

Gio Sada

 

I Kolors, hanno pure venduto parecchio, sono rimasti incastrati nel ritornello della loro sola canzone comprata dalla Vodafone. Dopo sono solo rimaste figure pessime televisive.

 

 Risultati immagini per the kolors

The Kolors ultima versione

 

 

Tutti i precedenti vincitori dei talent, partecipano ai vari reality tipo Isola dei Famosi. Siamo stati cattivi? Forse no, sono piccoli esempi di ragazzi anche capaci che il sistema musicale ha scaricato in parte o del tutto pochi minuti dopo essere diventati famosi. Funziona così.

Pronti per il prossimo talent show?

 

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

Dimostrazioni di controllo Mk-Ultra – Monarch Parte IV: nei video italiani – Fedez – “L’amore Eternit” feat. Noemi

Come abbiamo anticipato nell’articolo

La musica come mezzo di risveglio interiore: dove iniziare?

 

 

e nella nostra serie di articoli dedicati a questo argomento stiamo mostrando dei video musicali con evidenze del controllo Mk Ultra e del progetto chiamato Monarch.

I video si contraddistinguono per la presenza di una parte o tutte :

  • Presenza di farfalle di vario colore ma tutte monarca come simbolo del Programma Monarch;

  • Pratiche deviate di diverso tipo come omicidi, sacrifici ed ammiccamenti alla pedofilia;

  • Individui non riconoscibili che operano dietro le quinte, definite Handler e una vittima prescelta;

  • Blasfemia di vario genere;

Abbiamo scelto il rapper Fedez con la partecipazione della cantante Noemi e questo esempio di Progetto Mk Ultra – Monarch nel video ‘” L’amore Eternit. Molti in rete non riuscivano a capire la connessione di queste immagini con la canzone, ma di fatto e’ un inno alle pratiche di controllo deviate. Infatti è molto difficile credere che una canzone con un titolo del genere possa contenere pratiche orrende. Le immagini parlano comunque. Vi invitiamo a vedere il video senza il sonoro e catturare da sole i frame allo scopo di analizzarli per l’intento reale per il quale sono state realizzate.

Il video

Il significato archetipico

Fedez sta dormendo sotto un grande occhio. Con una strana sensazione di sogno si alza e si dirige verso una bacheca dove una farfalla monarca sfonda il vetro. Fedez semi-risvegliato segue la farfalla verso un viaggio veramente orrendo. Il video si trasforma in un horror puro con tanto di Messa blasfema. Fedez entra in chiesa e vede delle cose che non deve vedere.

Risultati immagini per fedez noemi amore eternit

L’inizio del video con la vigilanza dell’occhio

Il significato archetipico di questo video è che il cantante deve seguire la farfalla come imposizione. Il suo è un risveglio interiore.

Risultati immagini per fedez noemi amore eternit

Fedez risvegliato dal sonno

La farfalla fa vedere la realtà in maniera diversa, seguirla ha un costo. Il progetto Monarch costringe a vedere delle realtà apparenti in maniera ben diversa.

Risultati immagini per monarch fedez amore eternit

La bacheca con al centro la farfalla monarca

La scelta della Chiesa disonorata

Risultati immagini per monarch fedez amore eternit

La messa sanguinosa

Nel video è presente una componente blasfema, mostrata dal minuto 5:00. Questa fatto non  serve solo per infangare ciò che è ritenuto sacro ma semplicemente per il motivo che la Chiesa Cattolica è una parte della Massoneria mondiale che è odiata dagli Illuminati, fautori del progetto Monarch. Ad esempio, uno dei motivi di odio per la Chiesa Cattolica Romana, è dato dal fatto di  aver trafugato e tenuto nella Biblioteca Vaticana dei testi magici ed esoterici che non erano in origine di loro proprietà. Inoltre come per la lotta di potere mondiale, la guerra magica ed esoterica esistente nel mondo in questo momento è creata dalla fazione di opposizione tra gli Illuminati e il Vaticano. Pertanto nel video vediamo uno Fedez stralunato che assiste ad una messa sanguinosa e cruenta.

Risultati immagini per noemi fedez sangue

Dei frame del video

Il senso è che la Chiesa sporca di sangue per più motivi, continua a propinare l’ostia. Fedez viene attirato da una dea grigia, pagana, simbolo degli dei o semidei che gli Illuminati adorano. Questo accade mentre Noemi ha i vetri imbrattati di sangue da zombie.

Risultati immagini per fedez noemi amore eternit sangue

La dea che attira Fedez

La dissonanza cognitiva del testo

Il testo non centra assolutamente nulla con il video. Questo come abbiamo già spiegato nel blog serve a creare confusione interiore e mentale. Le immagini che non centrano nulla creano solamente DISSONANZA COGNITIVA.

Il testo leggiamolo, cosa lo lega al video?

Guardo dal telescopio l’universo femminile,
scrivo fine in un secondo se in te c’è un secondo fine,
lo so è brutto da pensare,
mi aspetto che ti piaccia stare
sotto le coperte, non sopra le copertine,
l’amore a prima “Visa”
è un sentimento splendido,
mi ha detto un indovino, che legge le carte di credito,
vomito, amore tossico, per me sei stata il mio primo bacio
sulla bocca dello stomaco.
A volte sembra che mi sfidi ma non mi spaventi,
nella vita hai provato più vestiti che sentimenti,
istruzioni di lavaggio per cuori sintetici,
ti prego dimmi che mi ami,
potrei persino crederci,
e tutte le tue amiche fanno un muro da spavento,
i miei tatuaggi non sono di loro gradimento,
io sono sporco all’esterno ma giudicare le apparenze
è l’atteggiamento tipico di chi è sporco dentro Di storie ce ne sono tante,
pensavo fossi l’ultima e invece no,
in fondo anche tu,
sei solo un segno in più
che sulla pelle fa più male,
continuerà a bruciare anche se ora lo so
che in fondo anche tu
sei solo un segno in più.

A volte è Dio che sbaglia la tua ordinazione,
per questo se chiudi una porta, si apre un burrone.
Sei il mio punto debole,
la mia causa di forza maggiore,
un senso di rivoluzione,
un “golpe” al cuore.
Più truccata di un appalto su uno scorcio suggestivo,
se ti guardo a luci spente sei un tramonto abusivo,
inverti lo schema e cambi anche il teorema,
prima eri un problema di cuore ora sei il cuore del problema.
Non ho difficoltà a dirti quel che penso in faccia,
anche se non sembra so bene quello che faccio,
la verità è che ho invertito il senso di marcia,
da quando ho avvertito il senso di marcio.
Arrivi portando brividi e scappi lasciando i lividi,
gli opposti si attraggono ma amano i propri simili,
sentimenti tossici per loro non c’è cura,
perché l’amore eternit… finchè dura.

Di storie ce ne sono tante,
pensavo fossi l’ultima e invece no,
in fondo anche tu,
sei solo un segno in più
che sulla pelle fa più male,
continuerà a bruciare anche se ora lo so,
che in fondo anche tu sei solo un segno in più.

Fermo immagine sembra appartenere ad un’altra vita,
un cielo instabile
che quasi sembra piangere,
ed io che torno tardi, sola e penso che
di storie ce ne sono tante,
pensavo fossi l’ultima e invece no. e invece no, e invece no
Di storie ce ne sono tante,
pensavo fossi l’ultima e invece no,
in fondo anche tu,
sei solo un segno in più
che sulla pelle fa più male,
continuerà a bruciare anche se ora lo so
che in fondo anche tu
sei solo un segno in più.

Di storie ce ne sono tante,
pensavo fossi l’ultima e invece no,
in fondo anche tu,
sei solo un segno in più
che sulla pelle fa più male,
continuerà a bruciare anche se ora lo so
che in fondo anche tu
sei solo un segno in più.

Ecco qualche altro esempio di farfalla monarca, simbolo di un grande progetto mondiale di deviazione.

Pillola rossa o pillola blu?

Risultati immagini per pillola rossa o pillola blu

Il simbolo della scelta

Conclusioni

Certamente queste immagini non sono certo gradevoli ne tanto meno adatte ad un pubblico di adolescenti, ovvero lo standard medio di ascolto del cantante. Ma questo dimostra il grado di perversione della casa discografica che, senza scrupoli, fa vedere queste immagini. A voi la scelta: credere che sia tutto casuale, Fedez sia un bravo ragazzo innocente vittima della casa discografica oppure che il messaggio veicolato nel video sia di ben altro tipo, fatto in maniera consapevole. Anche dei video italiani transitano un messaggio mondiale denominato Progetto Monarch a prescindere la melodia.

A presto per nuovi aggiornamenti su questi video (disgustosi).

David

Seguici anche qui

Google+

 Facebook

Testo canzone

Gran finale di X Factor! Il talent che fa retromarcia all’ultima puntata

Dopo l’articolo addirittura dell’ Huffigton Post che rivolgeva i riflettori sull’ edizione italiana di  X Factor e la storia di Roshelle, la direzione dello show ha fatto retromarcia ? Oppure è stata la  performance della stessa Rossella Discolo a decidere la sua stessa sorte?

X Factor quest’anno e’ finito da qualche giorno e forse dobbiamo dare qualche chiarimento finale sulla situazione di Roshelle e Fedez e sullo show  in generale. A noi poco ci importa, sia se vinca uno o perda l’altro, la vita non ci cambia. Hanno vinto i Soul System, gruppo appoggiato da Alvaro Soler. Noi  tuttavia rispettiamo la Musica come essenza e tutto ciò che rotea intorno ad essa. E’ questo il fulcro principale della nostra opposizione verso questo show. Non ci interessa parlarne a fini di pettegolezzo.

La cosa che ci teniamo a dire è che un talent musicale dovrebbe tener conto di  una serie di cose che quest’anno X Factor non ha rispettato. Abbiamo seguito la vicenda di Danilo D’Ambrosio e di Roshelle come simbolo di uno spettacolo mediatico che è più televisivo che musicale ma che si è dimostrato molto poco trasparente.

Il concorso come dovrebbe essere

Il Talent dovrebbe in teoria evidenziare i il personaggio sconosciuto per farlo diventare una star in maniera meritata. Ciò significa che moltissimi partecipanti allo show sono persone che sognano, che hanno una grande passione per la musica e che hanno suonato molte ore della propria vita nella loro stanza o studio. Significa non appartenere “al giro” delle case discografiche, essere veri talenti che emergono. La conoscenza di Roshelle a Fedez ha calpestato tutto questo. Il Contratto proposto è anche questo incredibilmente scorretto, totalmente a favore del gruppo televisivo.

In questo articolo abbiamo visto gli incredibili balzelli del contratto di X Factor.

Esame del contratto di X Factor proposto ai concorrenti, punto per punto

 

Poi la vicenda del montaggio modificato a sfavore del concorrente Danilo D’Ambrosio.

 

Le pesanti accuse da un concorrente di X Factor: “E’ tutto falso !”

 

Totalmente ignorate, liquidate con sufficienza dalla redazione di X Factor.

 

X Factor: mi comporto come se niente fosse successo! La tecnica di ignorare e far finta di nulla

 

Poi a seguire i comunicati stampa e le sensazioni dei fans di X Factor

l comunicato di X Factor: la risposta dei fans molto arrabbiati e delusi

 

X Factor nel caos! Le parole di Morgan sul talent definito “finto”

 

La vicenda di Roshelle

 

Abbiamo puntato i nostri riflettori sulla presunta conoscenza tra la ragazza e il suo giudice nei seguenti articoli.

 

X Factor 2016 continua lo scandalo: la concorrente che conosce Fedez

 

Roshelle ha già vinto X Factor 2016

 

Dalla rete sul caso Roshelle, Fedez e X Factor 10

 

In attesa della finale di X Factor 2016 e gli strani silenzi sul caso Roshelle

 

Roshelle, la sua voce e la finale

15493383_1388659621152361_4731481055718206816_o

 

Fedez difende Roshelle: “Il suo inedito è quello che ha venduto di più”

“Il suo inedito è quello che ha venduto di più” tuona Fedez rispondendo alle critiche di Arisa e di Manuel Agnelli. E non ha tutti i torti. L’inedito di Roshelle è il più venduto su iTunes tra gli artisti in gara.

 

Rossella Discolo ha una voce  gradevole ma niente di più. Non stiamo gridando al miracolo o chissà che cosa, come fu sorprendente per esempio la voce di Susan Boyle. La sua voce si inserisce in un canone italiano adatto alle classifiche ma con nessun tono così eclatante ed emozionante. Questo presupposto risponde alla domanda  che molti lettori del blog, anche per strada, mi hanno posto : ” Anche se Roshelle conosce Fedez ha sempre una bella voce, sappiamo tutti che i talent sono falsi e taroccati.”

Ieri sera la sua esibizione è stata a dir poco mediocre e ha mostrato semplicemente i limiti di chi è stata spinta troppo avanti, pur avendo a fianco grandi nomi della musica italiana. Ha avuto anche un vantaggio evidente, in quanto tutti gli altri hanno duettato con i big della musica. C’è stato un reale incontro di voci, mentre Roshelle ha avuto la musica ed i  cori dei  Clean Bandit ma non ha realmente duettato. Praticamente gli altri hanno avuto una performance più difficoltosa rispetto alla sua.

 

Il giro scorretto dei parties

Molti si sono concentrati sul fatto della relazione sentimentale ma non era questo il punto. Il fatto grave è che non è così facile partecipare alle feste di X Factor come le foto hanno mostrato sulla stessa pagina della cantante.

Risultati immagini per roshelle e fedez

 

Risultati immagini per roshelle e fedez

 

Questa risposta evidenziata nel lato destro in blu di Roshelle non corrisponde a questo tono di confidenza che si evidenzia in questa foto. Credo che sia capitato a molti di noi di incontrare un cantante famoso dopo un concerto magari ma sicuramente nessuno aveva questi atteggiamenti. Poi c’e’ il luogo.

Questo e’ un party di X Factor 2014 dopo lo show. Come si accede a questi luoghi se non per invito? Questo vuol dire che Roshelle già dal 2014 aveva gli ” agganci” per entrare e frequentare i personaggi di punta del talent.

L’ufficio stampa di Roshelle

 

L'immagine può contenere: una o più persone e persone in piedi

Roshelle ha goduto di immagini ed inquadrature privilegiate  rispetto agli altri. Inoltre subito dopo il Bootcamp, la sua pagina social è diventata come quella di una star con tanto di coordinatori.

Il suo singolo era presente in maniera più massiccia nei negozi di dischi a discapito degli altri. Basta fare un giro per i vari store musicali e vedere quante copie del singolo di Roshelle sono presenti.

Qualcosa è andato storto alla fine per lei e  sono sicuro che la direzione di X Factor ha tenuto conto delle grandi critiche sollevate in maniera indiretta.

Fedez e il suo atteggiamento come giudice

 

Risultati immagini per fedez finale x factor 2016

 

A prescindere che poco ci importa della relazione sentimentale, a noi interessa il comportamento tenuto da Fedez come giudice. Mi riferisco al fatto che oltre a degli sguardi intensi c’e’ stata una finta estraneità nel salutarsi sin dai primi momenti. Fedez ha fatto finta di non conoscere in alcun modo la concorrente e ciò dimostra la scarsa stima che prova verso i suoi fans. Infatti sono bastati pochi momenti per capire che era tutta una farsa che si è portata a compimento con la sua esplosione e disappunto finale al momento dell’eliminazione della sua pupilla. Notiamo inoltre che aveva in finale l’altra ragazza, Gaia, ma per questa è come se fosse stata invisibile. Incoerente il suo atteggiamento senza alcun dubbio.

La redazione di X Factor e le nostre conclusioni finali

La direzione del talent avrebbe dovuto tenere in considerazione una situazione di questo genere invece di portarla avanti. Se Fedez voleva tenere sotto contratto Roshelle esattamente come Rovazzi nella sua scuderia, poteva farlo senza farla passare per la trasmissione. Questo sarebbe stato il comportamento corretto da tenere. Lo show non ha tutelato i concorrenti nella sua interezza e ha tenuto di poco conto le gravi accuse mosse quest’anno, come quella di Danilo D’Ambrosio e quella  di una concorrente che conosce il suo giudice dal 2014. Il contratto è semplicemente quanto di peggio si possa augurare ad un nuovo cantante.

Noi auguriamo buona fortuna in ogni caso a Roshelle. Siamo sicuri che terminato X Factor il singolo di Roshelle girerà in radio più dei vincitori Soul System.

 

David

 

Primi rumors, prese di posizioni su Fedez, Roshelle e la loro”ship”

Anche se lo stiamo dicendo da tanto tempo, qualcuno si sta accorgendo di X Factor Italia e le sue stranezze. Ricordiamo  che questa storia non ci interessa per fini di pettegolezzo giornalistico ma per la gravità  di un tale comportamento, tenuto in uno show dove migliaia di ragazzi ripongono energie e speranze musicali.

 

Addirittura l’Huffington Post scrive:

 

Fedez e Roshelle hanno una “ship”? La cantante risponde ai rumors nelle pillole di X Factor

Nonostante la storia d’amore tra Chiara Ferragni, notissima (e ricchissima) fashion blogger, e Fedez sembra andare a gonfie vele, lei non ha mai nascosto un pizzico di gelosia per il rapporto che lega il giudice di X Factor a Roshelle, la concorrente della categoria Under Donne. Recentemente, infatti, la Ferragni, quasi ad esorcizzare, aveva twittato: “Se @Fedez scappa con lei posso capirlo”.

Ma, stando agli ultimi sviluppi, pare non essere riuscita a mettere a tacere i rumors dei tanti fan che vorrebbero Fedez e Rochelle legati da una tenera liaison. I battibecchi e i giochi di scherno fra i due evidenziano di certo un grande feeling. E le ultime notizie paiono non rassicurare la Ferragni. La Roshelle infatti in un video pubblicato da XFactor, alla domanda se ci sia o meno una “ship” fra lei e il cantante di Assenzio, risponde con sorriso malizioso: “Il pubblico parla di una “ship” fra me e Fedez? No, non lo sapevo… sono chiusa qui dentro”.

 

 

Grottesca davvero la risposta di X Factor che definisce ship una relazione:

X Factor Italia Ciao a tutti, con “ship” non si intende relazione reale. Non ci permetteremmo mai di insinuare una cosa simile! Un utente ha chiesto a Roshelle se ne sapesse qualcosa e lei ha messo le cose in chiaro una volta per tutte

 

Con un uno smile X Factor liquida tutto come nulla di esistente mentre i fatti ci dicono altro. Attendiamo la finale per esprimere i nostri pareri conclusivi.

 

Risultati immagini per roshelle e fedez
David

 

 

Fonte articolo

In attesa della finale di X Factor 2016 e gli strani silenzi sul caso Roshelle

L’8 dicembre 2016 la semifinale di X Factor, vedremo l’evolversi della situazione sul caso Roshelle

 

Risultati immagini per aspettare

 

 

Aspettiamo silenziosi, dopo la pubblicazione di sei articoli, una denuncia a Striscia la Notizia, rimasta stranamente anch’essa silente,  il finale di X Factor per capire la posizione di Roshelle. La finale si terrà il  15 dicembre al Mediolanum Forum di Assago di Milano mentre stasera 8 dicembre ci sarà la semifinale.

Cosa c’e’ che non va in questa edizione

Roshelle è amica di Fedez da molti anni, almeno dal 2014 e frequentava già l’ambiente di X Factor, comprovato da foto postate anche dalla stessa pagina Facebook della cantante.

Risultati immagini per roshelle

I nostri articoli pubblicati sulle IRREGOLARITA’ del programma dell’edizione 2016

L’elenco completo qui

Le pesanti accuse da un concorrente di X Factor: “E’ tutto falso !”

 

X Factor 2016 continua lo scandalo: la concorrente che conosce Fedez

 

Il comunicato di X Factor: la risposta dei fans molto arrabbiati e delusi

 

X Factor nel caos! Le parole di Morgan sul talent definito “finto”

 

Roshelle ha già vinto X Factor 2016 

Scritto in data 26 ottobre 2016

 

X Factor: mi comporto come se niente fosse successo! La tecnica di ignorare e far finta di nulla

 

 

Aspettiamo curiosi speranzosi di essere smentiti.

 

David

Dalla rete sul caso Roshelle, Fedez e X Factor 10

Articolo integrale  che riassume quello che stiamo denunciando da tempo, scritto successivamente ai nostri:

 

X Factor: Fedez e Roshelle, dovete dirci qualcosa? Guardate le foto…

 

 

Al popolo del web non sfugge nulla ed è sempre meglio dare una controllatina alle vecchie foto, prima di acquisire una certa notorietà. Lo sa bene Roshelle, concorrente di X Factor che fa parte della squadra di Fedez. Più di un utente si è chiesto cosa ci fanno sulla pagina Facebook della giovanissima cantante alcune foto che la ritraggono proprio con… Fedez! Datate 2014, sono state scattate – stando a quanto ha ammesso lei stessa – a un after party di X Factor.

«Coincidenze? Non credo – scrive una utente a commento di una delle due foto, pubblicata il 14 dicembre 2014 -. Guarda caso esci con Fedez già da tempo e non solo entri a X Factor, ma lui è il tuo giudice».

In un’altro scatto, postato il 24 febbraio 2015, c’è chi fa notare: «Ah allora Fedez fa finta di non conoscerti a X Factor?». Questa la risposta di Roshelle: «Per mia sfortuna io e Fedez non siamo amici. Questa è una foto che risale all’after party di X Factor di due anni fa, quando me lo presentarono per scattare insieme una foto. Credo incontri 50 ragazze al giorno che vogliono una foto con lui, non penso proprio possa ricordarsi!».

 

Fonte

Fedez e la fantasia sugli Illuminati

Fedez deve aver sentito  nell’aria e si è accorto che tante cose sul suo conto non tornano. Troppo successo, troppa fama rispetto alle sue capacità come cantante hanno creato in diversi fan il dubbio sull’autenticità del suo successo. E’ meritato  quello che ha?  Adesso giudica i cantanti? Come può essere? Ma la nostra società è meritocratica? Direi di no.

Risultati immagini per fedez giudice x factor 2016

 

Il nostro blog ha un preciso pensiero sul successo in generale, sullo star system e non è certo un cantante giovane come Fedez che può farci cambiare idea. Però a lui sta cosa sta scocciando, è evidente e quindi ecco riproposto il  suo fantastico comunicato ai fans :

Per mesi ho infarcito i miei video,le mie foto e qualche riferimento nei pezzi del disco con messaggi “subliminali” (anche se di subliminale hanno ben poco visto che sono identificabili con molta facilità). Il risultato? siti di cospirazione che mi identificano come illuminato, centinaia di persone che mi definiscono massone e migliaia di commenti su youtube che gridano allo scandalo per il rapper burattino del NWO e gente FEDEZ ILLUMINATO? ECCO LA RISPOSTA | WorldRap Il portale italiano del Rapche mi vede per strada e mi chiede:”scusa ma sei un illuminato?”. Tutto questo per dimostrarvi cosa? che siete un po’ boccaloni, un po’ suggestionabili e molto saccenti e pensate di avere la verità in tasca su come gira il mondo. Ve lo dico senza presunzione perchè uno dei primi a farsi risucchiare dal vortice del “complottismo” sono stato proprio io 3-4 anni fa con l’uscita del documentario “Zeitgeist”. Che il mondo sia gestito da una lobby d’elite e che il signoraggio bancario sia una realtà tangibile non ci piove e non è nemmeno poi cosi’ fantascientifico come discorso, ma tutte le teorie correlate ad esse son quasi tutte delle vere e proprie cazzate. Scie chimiche,rettiliani,la terza guerra mondiale, chip sottocutanei (che poi spiegatemi cosa cambierebbe con o senza il chip, abbiamo macchine con targhe numeriche,sim telefoniche, carte di credito rintracciabili, tessere sanitarie elettroniche e codice fiscale….restiamo comuque dei numeri,con o senza chip!), piani di decimazione dell’umanità e addirittura teorie che l’aids non esiste ecc ecc…Non si puo’ dare per vero tutto quello che leggete su internet perchè come vi ho dimostrato basta veramente poco per farsi condizionare e farvi pensare che un rapper di 22 anni con la terza media possa essere una pedina di un sistema di controllo mondiale. Queste teorie mischiano affermazioni assurde con piccole verità che, unite al “fascino” della fantascienza che diventa realtà vi spingono a credere a tutte le cose che leggete. Vi invito a leggere “IL CIMITERO DI PRAGA” di Umberto Eco, un romanzo che puo’ aiutarvi a capire come delle leggende metropolitane possano diventare realtà.Il mondo, purtroppo, gira intorno a due cose: IL POTERE e I SOLDI… so che sarebbe piu’ bello ed interessante con spade laser e alieni verdi, ma è tutto molto piu’ semplice di come pensate (almeno a parer mio eh!). E molte di queste pseudo verità oltre a farvi impazzire, possono essere molto pericolose, vi faccio un piccolo esempio:
La famosa teoria che l’HIV non scateni l’AIDS ha riempito di speranza molti malati tra cui Karri Stokely,Huw Christie Williams,i Raphael Sabato Lombardo e molti altri….tutti malati “dissidenti” che hanno rifiutato le cure spinti da queste teorie negazioniste…tutti morti pochi anni dopo.
Il complottismo è affascinante lo so, ma non siate pigri, non fatevi imboccare false verità, imparate a ragione.
E state pur tranquilli che le cose non vogliono farci sapere non vengono fuori cosi’ facilmente.
informatevi BENE!
ps. Non voglio che diate per verità assoluta quello che dico, è solo un mio pensiero, non voglio insegnare niente a nessuno solo confrontarmi con voi! 😉

Fedez ammette il forte carico di messaggi subliminali all’interno dei suoi video e delle foto che lo ritraggono liquidando il tutto come “cazzate” di persone affascinate dal complottismo, senza pero’ dare alcuna spiegazione sul perchè ne fa uso. Noi sappiamo e abbiamo spiegato che gli adepti a determinate ideologie sono obbligati a sfoggiare simboli e pose in modo tale da essere riconosciuti.

Abbiamo scritto di lui qui . Quest’articolo è molto chiaro: indica i riferimenti non solo sui tatuaggi ma anche i messaggi che il cantante ha transitato attraverso i suoi video. Ognuno giudichi il suo comunicato ma la risposta come solito, è sempre evasiva. Troppo facile dire che sono “cazzate“.

Il mio primo album da vendutod’altronde dice la verità. C’e’ sopra la sua marionetta.

 

 

 

D’altronde sono solo cavolate…(secondo lui). Io ci penserei non una, non due ma mille volte prima di andare a fare il provino ad un talent dove lui è il giudice.

 

David

Riflessioni sulla frase:”Ma a che serve continuare a fare così tanti dischi?”

Un importante blog di musica  ha avuto la forza di pubblicare un articolo con questo titolo:

Ma a che serve continuare a fare così tanti dischi?

La domanda suona molto sensata ed ecco un punto focale:

Il peggio è, fra l’altro, che nella maggior parte dei casi non si tratta di dischi “brutti”, e scusate se uso un aggettivo così generico; ma si tratta di dischi inutili, dei quali nessuno sente il bisogno, perché non sono più l’esito di un faticoso percorso di selezione, ma semplicemente la trasposizione in files digitali della convinzione (infondata) di troppa gente di essere in grado di proporre delle canzoni interessanti e pregevoli.

Poi non ci si può lamentare se i giornali non ti recensiscono, se le radio non ti trasmettono, se i promoter non riescono a promuoverti e se le agenzie di booking non riescono a procurati serate.

E’ la solita, eterna questione della domanda e dell’offerta: troppa gente vorrebbe far sentire la musica che fa, poca gente è disposta a spendere tempo (e figuriamoci denaro…) per ascoltare quella musica con attenzione e curiosità.

Nei nostri articoli circa la musica italiana qui  e qui  evidenziamo come alcuni musicisti abbiano dimenticato le loro origini e svalutato il loro talento al servizio del denaro e delle scelte commerciali.Vogliamo unire il discorso di questo articolo alla motivazione VERA che spinge  una band ad uscire  allo scoperto e pubblica (o fa pubblicare) un disco.

Infatti esistono varie tipi di band e musicisti e magari ognuno dovrebbe serenamente valutare con la massima onestà quanto segue.Tu a quale appartieni?

Le tipologie di band

  1. Le band di amici che suona per divertimento;
  2. Le band di musicisti che non hanno mai studiato e suonano le cover;
  3. Le band di musicisti dove uno ha studiato ed e’ preparato e gli altri non sanno nemmeno cos’e’un 4/4 o uno stacco in levare;
  4. Le band di musicisti dove il cantante e’bravissimo e dotato ma il resto della band è limitata tecnicamente;
  5. Le band di musicisti dove il cantante è scarso e il resto della band e’ preparata tecnicamente;
  6. Le band di musicisti dove tutti sono scarsi;
  7. Le band di musicisti dove tutto funziona, tutti sanno suonare ma non sanno cos’e’l’ispirazione;
  8. Le band di musicisti dove la creatività latita;
  9. Le band senza una identità propria.

 

Tu serenamente a quale gruppo appartieni? Se suoni in una band che non possiede nulla di quanto scritto sopra ed hai seguito i consigli qui riportati credi che il tuo disco cambierà il panorama musicale?

Il tempo di uscita

Sono in pochi a considerare che esiste un altro fattore importantissimo:VALUTARE ATTENTAMENTE QUANDO USCIRE.Che cosa significa?

 

Il tempo di uscita tiene conto dell’osservazione dell’offerta musicale del momento.Infatti un buon disco può finire nel dimenticatoio immediatamente se ha una sonorità troppo simile ad un gruppo famoso uscito negli stessi giorni.

Facciamo un esempio italiano: i The Kolors.

I ragazzi sono usciti con quel tipo di disco che deve molto alla musica funky in un periodo dove le proposte musicali erano lo pseudo-rap di Fedez ,le ballate melanconiche di Noemi,Chiara,Laura Pausini e  i Modà.

Significa che quel suono mancava all’appello nel panorama musicale italiano in quel dato momento.Poi aggiungiamo la spinta di Amici,aggiungiamo il look che ha contraddistinto il gruppo da altri e il successo è arrivato.Ma il tempo di uscita è stato fondamentale.

Un esempio dal passato

Un altro esempio passato degli anni ’90 è stato il grunge.Questo fenomeno ha abbracciato molte band che hanno modificato il suono delle chitarre ,perdendo una loro identità per rassomigliare a quelle dei Soundgarden o dei Nirvana.

Che cosa ha prodotto questo? Sono stati immessi nel mercato dei dischi validi,potenti eppure che sono stati all’epoca bocciati o dimenticati immediatamente.Questo perchè il tempo di uscita è stato sbagliato.Per cavalcare un’onda di una moda molte case discografiche fanno pubblicare un disco con quel suono insieme a tanti altri e pur essendo buono l’identità svanisce e si perde immediatamente la visibilità nonostante ci sia tutto sulla carta per fare successo.

Un esempio classico è stato il disco degli Skid Row

Subhuman Race (1995)

Questo disco contiene delle tracce stupende con il capolavoro Eileen ma ha una produzione non degna degli Skid Row.Purtroppo avendo troppo le chitarre simili ad altri gruppi dell’epoca  questo disco fu criticato e bistrattato.

Il tempo di uscita fu deleterio per il successo degli Skid Row nonostante contenga delle bellissime canzoni.

 

RIASSUMENDO

Rispondendo alla domanda posta all’inizio “ Ma a che serve continuare a fare così tanti dischi?”sarebbe positiva se la produzione  della musica fosse valida al cento per cento.Putroppo non è così ma è importante capire che un disco,specie il primo di una band,deve avere il suo tempo.

Se la tua band ha margini di miglioramento è bene studiare la musica.Se tutti siete bravi ma il vostro cantante stona o non è semplicemente adatto alla vostra musica,cambiatelo.Se siete invece dei veri portenti con la voce e il vostro chitarrista sbaglia sempre gli accordi o gli assoli,cambiatelo.

La fretta fa male anzi malissimo all’uscita di un disco.Quando tutto sembra pronto guardare con attenzione cosa propone la radio e’ fondamentale.Accodarvi ad un gruppo con le stesse sonorità,testi,immagini vi farà solo perdere tempo.

Il cd farà questa fine

 

La storia musicale insegna questo!

 

David

 

 

Articolo citato

 

I “21 grammi” secondo Fedez

Da poco tempo è stato pubblicato  il video della canzone di di Fedez chiamato “21 grammi”. Per quale motivo è stato scelto questo numero nel titolo?

Come già esaminato qui nel blog (sbirciatelo un po’ se ne avete tempo) Fedez e’ un artista che mostra simbologie legate alla sua “fede” negli Illuminati.

Anche la canzone “21 grammi” e’ un esempio classico dell’uso della musica per NON far transitare dei messaggi legati ad argomenti ermetici o ritenuti sacri.

Il testo:

21 grammi

Di felicità

Per uso personale

 

Noi che non abbiamo dato il massimo

Noi che non abbiamo fatto il classico

Noi fotocopie tutte uguali illuse di essere speciali

E non ci sono le stelle

Ma comunque stiamo svegli

Con più inchiostro sottopelle

Che sul libretto degli assegni

 

Noi che in mezzo a queste vipere

Ormai ci si può convivere

 

Ho consumato 21 grammi di felicità

Per Uso personale

Per andare via di qua

Senza più limiti

Senza più lividi

Un po’ più liberi

 

Ho consumato 21 grammi di felicità

Per sognare ad occhi aperti come anni fa

Quando anche se non c’era niente ne bastava la metà

21 grammi di felicità

 

In alcuni i paraocchi

In alcuni i paradenti

E le lezioni di vita

Segnateci assenti

Ci hanno sciolto le certezze dentro al bicchiere

ora ho più ghiaccio nel cuore che dentro al Jack Daniels

Cuori meccanici per noi sociopatici

Vite noiose, parchi monotematici

Amiamoci, perdiamoci, faranno delle indagini

Finché le nostre lacrime non romperanno gli argini

Teniamoci stretti, lacci emostatici

Siamo letargici, siamo crisalidi

Siamo romantici, siamo dei sadici

Se il mondo è malato aspettiamo le analisi

Più fradici, più fragili

Prima che il sole spunti, liberiamoci dal freddo

Copriamoci di insulti

 

Non ci sono le stelle

Ma comunque siamo svegli

Con più inchiostro sottopelle

Che sul libretto degli assegni

 

Noi che in mezzo a queste vipere

Ormai ci si può convivere

 

Ho consumato 21 grammi di felicità

Per Uso personale

Per andare via di qua

Senza più limiti

Senza più lividi

Un po’ più liberi

 

Ho consumato 21 grammi di felicità

Per sognare ad occhi aperti come anni fa

Quando anche se non c’era niente ne bastava la metà

21 grammi di felicità

Siamo l’effetto collaterale

Di una vita tagliata male

Guardo le ferite che ci hanno lasciato

per poi ricucirle

Con ago e filo spinato

Ho consumato 21 grammi di felicità

Per sognare ad occhi aperti come anni fa

Quando anche se non c’era niente ne bastava la metà

21 grammi di felicità

 

Perché’ 21 grammi ha un significato particolare? Perché’ 21 grammi sarebbe la differenza di peso tra una persona viva e la stessa dopo  morta. E’ considerata dalla documentazione esoterica  il PESO DELL’ANIMA che resta intorno al corpo fino a 48 ore dopo il decesso .

La traduzione di un articolo del 2003 recitava:
MOSCA, 14 ott-03 – Dell’anima alcune filosofie dicevano di conoscere il peso: i 21 grammi che hanno pure dato il titolo a un film che vedremo presto sui nostri schermi. Di tanto infatti diminuirebbe il peso corporeo subito dopo la morte, significato di un’anima che se ne va. Ma quell’Anima, che qualcuno sostiene di aver “pesato” nessuno fino a oggi l’aveva mai vista.
Nessuno a eccezione di uno scienziato russo, Kostantin Korotkov, fisico di San Pietroburgo che oggi ha ufficialmente annunciato al mondo di essere riuscito a fotografare l’Anima al momento della morte. Korotkov sarebbe riuscito a fotografare, con apparecchiature speciali, le oscillazioni fosforescenti del campo elettromagnetico intorno al corpo di un morto che permangono, secondo il ricercatore, per un periodo fra le 8 e le 48 ore a seconda del tipo di decesso. La presenza di un’aura, equiparabile a un campo elettromagnetico luminoso intorno all’essere vivente, è sostenuta da numerosi insegnamenti tradizionali esoterici ed esistono persone che sostengono di essere in grado di vederla.
L’aura, essenza energetica diversa dall‘ ANIMA come intesa nel cristianesimo, viene anche usata quale riferimento diagnostico nelle medicine esoteriche, in quanto si ritiene che la sua composizione e colore muti con la presenza di malattie. Per Korotov più la morte è improvvisa e non naturale, più il corpo sottile, rappresentato dalle onde elettromagnetiche fosforescenti, resta a lungo vicino al corpo, quasi stentasse ad accettare l’improvvisa separazione.
Le ricerche di Korotov, che durano da due anni e hanno riguardato persone decedute fra i 19 e i 70 anni, trovano eco nelle principali credenze religiose tradizionali. Dal cristianesimo che impediva originariamente di seppellire i corpi prima di tre giorni, cioè dopo il distacco totale dell’Anima dal corpo, agli EGIZI i quali credevano che dopo la morte una parte dell’Anima restava intorno al corpo tre giorni, un’altra quaranta e l’ultima, il Ka, ovvero il Doppio, sino alla disintegrazione totale del corpo. Per tale ragione gli egizi mummificavano il Faraone, cioè l’Uomo Perfetto, (nelle prime dinastie unico destinatario di questo rito) per evitare l’abbandono del Ka.

 

Quindi tornando al discorso della canzone i 21 grammi sono stati legati ad un momento particolare, quello del trapasso, legato forse ad uno dei momenti piu’ importanti della vita/morte di una persona. Cosa realizzano  quindi Fedez e la casa discografica ? Una canzone che e’ molto allusiva all’uso della droga legando i 21 grammi alla quantità’ della sostanza stupefacente!

Ancora una volta la musica e’ usata in disonore per associare numeri, simboli considerati sacri a cose denigranti come la droga. Ovviamente sto dicendo un mucchio di sciocchezze o forse no ma ricordate che non esiste NULLA in musica che sia casuale, compresi i titoli delle canzoni.

 

David