Sulla strana morte di Taylor Hawkins e il film Studio 666

 

Il film dei Foo Fighters, “Studio 666”, parla di sacrifici di sangue al diavolo. Un mese dopo l’uscita del film, Taylor Hawkins muore in strane circostanze. Ecco uno sguardo a questa bizzarra situazione.

Il 25 marzo il mondo della musica ha subito un forte trauma a causa della morte inaspettata di Taylor Hawkins, il batterista dei Foo Fighters. Il musicista 50enne è stato trovato, privo di coscienza, nella sua camera d’albergo a Bogotà, in Colombia, dove la sua band avrebbe dovuto esibirsi la sera.

Le circostanze che circondano la morte di Hawkins rimangono vaghe. Tuttavia, gli investigatori forensi hanno rapidamente concluso che il rocker ha subito un “collasso cardiovascolare dopo aver ingerito un cocktail di droghe composte da eroina mescolata con antidepressivi e benzodiazepine”. I medici hanno anche rilevato la cardiomiopatia dilatativa, una condizione medica in cui il muscolo cardiaco si indebolisce e si ingrandisce. I rapporti indicano che il suo cuore pesava il doppio di quello della maggior parte degli uomini della sua età.

Nelle ore precedenti la sua morte, Hawkins si è lamentato di dolori al petto e, secondo quanto riferito, ha chiesto aiuto. Un comunicato della Segreteria distrettuale per la Sanità del comune di Chapinero spiega cosa è successo dopo:

“Il Centro di regolamentazione delle emergenze della città ha ricevuto un avviso di un paziente con dolore toracico in un hotel situato nel nord della città.
Per questo caso è stata inviata un’ambulanza. Tuttavia, quando sono arrivate le squadre del dipartimento sanitario, hanno trovato sul posto un’unità di risposta mobile dell’azienda EMI.

Il professionista sanitario che si occupava dell’emergenza ha indicato che erano stati effettuati tentativi di rianimare il paziente ma non c’era stata risposta e il paziente è stato dichiarato morto”.

In altre parole, un’ambulanza cittadina è stata inviata all’hotel di Hawkins. Tuttavia, un’unità dell’azienda sanitaria privata EMI è arrivata prima sul posto e lo ha dichiarato morto.

Quando la notizia della morte di Hawkins è stata resa pubblica, l’hashtag #PrayForDave è diventato rapidamente di tendenza sui social media. Il 5 aprile 1994 Grohl subì la morte di un altro compagno di band: Kurt Cobain.

A sinistra: Dave Grohl con Taylor Hawkins. A destra: Grohl con Kurt Cobain.

Nel 1994, Kurt Cobain è stato una delle più grandi star del mondo e la sua morte inaspettata ha sconvolto un’intera generazione. Con il passare degli anni, sono emerse teorie secondo cui la morte di Cobain fosse in realtà un omicidio travestito da suicidio. La teoria è stata spiegata in modo più famoso nel bestseller del 1998 Who Killed Kurt Cobain?

Ora, nel bel mezzo di una massiccia campagna mediatica che celebra il decimo album della band e l’uscita di un nuovo film, Hawkins muore inaspettatamente. Alcune menti critiche credono che la morte di Hawkins possa essere un omicidio mascherato da overdose. La compagnia sanitaria privata che è arrivata per prima sulla scena è stata pagata per dichiarare, frettolosamente la morte di Hawkins? Ai primi soccorritori è stato impedito di prestare le cure necessarie a Hawkins? Si può solo ipotizzare.

Ma perché Taylor Hawkins doveva essere ucciso? Qualcuno potrebbe rispondere che è stato uno dei tanti sacrifici di sangue compiuti dall’élite occulta. Naturalmente, questo potrebbe sembrare completamente folle per alcuni. Tuttavia, quando si guarda al contesto che ha portato a questo triste evento, le cose prendono una piega inquietante.

Ad esempio, esattamente un mese prima della morte di Hawkins, i Foo Fighters hanno pubblicato una commedia horror chiamata Studio 666. Il soggetto del film? I membri dei Foo Fighters vengono uccisi come sacrifici di sangue per l’industria della musica controllata dalle forze di Satana.

Guardare questo film ora è un’esperienza surreale. Non solo espone palesemente la mentalità occulta dell’industria musicale, ma descrive anche il raccapricciante omicidio di Taylor Hawkins da parte di un Dave Grohl posseduto da un demone. Ecco uno sguardo al film.

STUDIO 666

La locandina di Studio 666.

La premessa del film è abbastanza semplice: Dave Grohl vuole fare qualcosa di diverso per il decimo album dei Foo Fighters. Quindi il manager della band Jeremy Shill (cognome interessante) li manda in una villa a Encino, in California, per registrare il loro album. Tuttavia, i membri della band non sono a conoscenza della macabra storia della villa: negli anni ’90, i membri di una band chiamata Dream Widow furono assassinati lì.

Quando la band si trasferisce all’interno della villa, Dave Grohl scopre uno scantinato pieno di oggetti satanici e viene posseduto da un demone. Subito dopo, il blocco dello scrittore di Grohl viene sostituito da un’intensa ispirazione musicale.

Dave Grohl spiega il concetto della sua nuova canzone epica ai membri della band. Per illustrare il suo punto, usa filo e chiodi per creare un simbolo. Nelle sue parole, questo simbolo è “l’unica cosa che gli permettera di scrivere la canzone”.

Se conosci un po’ di simbolismo occulto, hai immediatamente riconosciuto questo simbolo: un esagramma unicursale. Sebbene quel simbolo sia piuttosto antico, è stato reso popolare dal più famoso occultista del 20° secolo, Aleister Crowley (leggi il mio articolo su di lui qui).

La copertina del libro di Crowley Magick presenta un esagramma unicursale.

Crowley era un membro di spicco di due società segrete che sono state estremamente influenti per l’élite occulta: La Golden Dawn e l’Ordo Templi Orientis (OTO). L’influenza di queste organizzazioni sull’industria dell’intrattenimento non può essere sottovalutata. Come spiegato in precedenti articoli su questo sito, queste organizzazioni sono le forze dietro i mega-rituali occulti che accompagnano “casualmente” gli eventi mondiali. Nel mio articolo sul Figlio di Sam, cito diverse fonti che spiegano che questi omicidi erano in realtà sacrifici di sangue compiuti dai membri di una setta seguendo gli insegnamenti di Crowley, sotto l’influenza della Golden Dawn e dell’O.T.O.

Insomma, la presenza di questo simbolo in Studio 666 non è casuale. È estremamente deliberato e indica veri concetti occulti a cui aderiscono febbrilmente innumerevoli membri dell’élite.

Come pezzo complementare a Studio 666, Dave Grohl ha pubblicato un album death metal con la fittizia band Dream Widow. La copertina dell’album presenta un prominente esagramma unicursale. L’album è stato rilasciato il … 25 marzo. Il giorno della morte di Hawkins.

Mentre Dave Grohl diventa sempre più demoniaco, inizia a uccidere i membri della sua band nei modi più raccapriccianti possibili.

Dopo aver ucciso Chris Shiflett, Grohl lo mangia. L’élite occulta è veramente ossessionata dal cannibalismo.

Mentre il resto della band continua a non capire cosa sta succedendo, un vicino di casa invia loro un messaggio segreto.

“Il sacrificio alimenta il libro”.

Capiamo presto che questi omicidi sono letteralmente sacrifici di sangue. I restanti membri della band eventualmente scoprono poi cosa è “il libro”.

Grohl è posseduto da un “libro vivente fatto di carne umana”. Questi libri esistono davvero.

Il vicino spiega che si diceva che il libro contenesse gli incantesimi segreti di Aleister Crowley e che richiede sangue per mantenere attivo il potere occulto.

Nel frattempo, Grohl è pronto a finire una canzone intitolata Lacrimus de Ebrius che significa Lacrime di Dio (un titolo molto satanico). Quindi fa pressioni su Taylor Hawkins affinchè dia il massimo mentre registra la traccia di batteria.

Grohl da posseduto ordina a Hawkins di suonare la batteria.

Una volta che Hawkins ha finito di registrare, Grohl lo decapita usando un piatto. Alla luce di quello che è successo a Hawkins un mese dopo l’uscita di questo film, questa scena assume un significato inquietante.

Successivamente, i restanti membri della band tentano di salvare Grohl eseguendo un esorcismo. Il rituale sembra funzionare e Grohl torna al suo io normale. Tuttavia, il manager della band Jeremy Shill e lil developer immobiliare tendono un’imboscata ai membri rimanenti (mentre indossano abiti neri) e rivelano di aver pianificato tutto.

Nate Mendel viene pugnalato a un occhio. Per questo si mette a fare il simbolo dell’occhio che tutto vede per un minuto o due finché non viene ucciso. L’intero film è un omaggio all’élite occulta.

Con tutti i Foo Fighters andati tranne Dave Grohl, Shill inizia a parlare. E le cose che dice sono solo… fatti.

… e l’intera industria musicale.

Il manager aggiunge:

“Sai, il rock and roll non è rilevante da molto tempo. Ha bisogno di un’infusione. Il diavolo renderà di nuovo rilevante il rock and roll. Il diavolo lo renderà pericoloso”.

Questo discorso non aveva davvero bisogno di essere nel film. Era un messaggio palese dall’élite occulta alle masse.

Dopo questo discorso appassionato, Shill si rende conto che Grohl è ancora posseduto. Dice infatti:

“Non sei Dave Grohl! È tempo per la tua carriera da solista!”

Il film si conclude con un Grohl posseduto in procinto di esibirsi per migliaia di fan adoranti. La morale della storia: quelli che durano nel settore hanno venduto le loro anime.

CONCLUSIONE


Nel 2014, Taylor Hawkins ha formato un gruppo chiamato Birds of Satan. Nel 2022, ha recitato in un film chiamato Studio 666 in cui viene ucciso come sacrificio di sangue. Un mese dopo l’uscita di quel film, Hawkins muore in circostanze bizzarre. Il giorno della sua morte, viene pubblicato il concept album di Dave Grohl, Dream Widow, incentrato su rituali occulti e sacrifici di sangue.

La morte di Hawkins è stata pianificata fin dall’inizio? Difficile da dire. Tuttavia, come spiegato nel mio articolo su Poltergeist, i film con forti temi demoniaci sono spesso “maledetti” e sono seguiti da bizzarre morti delle persone che vi hanno partecipato.

Le forze e i simboli visualizzati in Studio 666 non sono di fantasia, sono reali. Inoltre, sono legati a veri e propri rituali e veri sacrifici che si susseguono da secoli, spesso in occasione di date importanti come l’equinozio di primavera. E forse è esattamente quello che è successo il 25 marzo.

 

Musicaeanima.com

Seguici anche qui

Telegram

Fonte

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...